GoogleNews

Il programma del Google I/O 2014

Tra pochi minuti inizierà il Google I/O 2014, che si terrà oggi 25 giugno e domani 26 giugno. Diamo uno sguardo al programma di oggi:

Giorno 1, 25 giugno 2014

9 AM (18:00 in Italia)

Keynote (Presentazione)

Itroduzione al Google I/O 2014

1 PM (22:00 in Italia)

Making your cloud apps Google-fast (Come fare applicazioni cloud veloci)

Come si rendono veloci e rapide le applicazioni cloud? Negli ultimi 15 anni, Google ha sviluppato strumenti e tecniche per la costruzione di servizi basati su cloud veloci – denominati ‘Google-Fast‘. In questa sessione vedremo come si rendono Google Search, Google Maps e Gmail “Google-Fast”. Sarà mostrato come si applicano tutte le tecniche per costruire i propri servizi e applicazioni cloud veloci utilizzando gli strumenti e i servizi disponibili con Google Cloud Platform. Sarà data una conoscenza più approfondita su come ottenere le migliori prestazioni con l’uso delle risorse cloud, dalla performance del disco a tutto il resto. Alla fine della sessione sarete in grado di progettare e costruire applicazioni cloud Google-Fast su piattaforme Google Cloud.

Polymer and the Web Components revolution (Polymer e la rivoluzione dei componenti web)

Una grande opportunità sta nascendo, un panorama dove lo sviluppo web diventa un potente e ricco ecosistema di componenti rilevabili, condivisibili e riutilizzabili. Polymer è la prima biblioteca del suo genere ad abbracciare pienamente questa coraggiosa nuova piattaforma web. In questa sessione sarà svelata Polymer, cosa si sta facendo per creare un flusso di lavoro end-to-end per sviluppatori e utenti, rivelando l’ecosistema crescente di componenti web e mostrando la prossima generazione di applicazioni. La rivoluzione dei componenti web è qui, e si chiama Polymer.

Who cares about new domain names? We do. If you want happy users, then you should too. (A chi interessano i nuovi nomi di dominio? A noi. Se volete utenti felici, lo dovrete essere anche voi).

I primi nuovi domini generici di primo livello stanno arrivando online, da .photography a .みんな. Chi se ne frega, direte voi? A Google interessa. Durante questa conferenza sarà rivelato come l’esplosione di nuovi nomi a dominio nasconde cose interessanti per il futuro del web. Ma non è tutto oro ciò che luccica. I nuovi nomi a dominio portano anche sfide uniche per gli sviluppatori.

What’s new in Android (cosa c’è di nuovo in Android)

Unitevi a Google per una emozionante visita guidata di tutti i più recenti sviluppi nel campo delle tecnologie e le API di Android. Durante questa sessione sarà illustrato tutto ciò che è nuovo e migliorato nella piattaforma Android dall’ultimo rilascio.

2 PM (23:00 in Italia)

Google Play services Rocks! (i servizi di Google Play spaccano!)

I servizi Google Play sono una SDK (Software Developement Kit) unificata a disposizione degli sviluppatori di Android, facile da usare per integrare le funzioni di Google nelle applicazioni Android erogate attraverso il Play Store. Questa conferenza darà una carrellata di nozioni sui servizi Google Play, e illustrerà come le applicazioni potranno utilizzare queste funzionalità. E naturalmente ci sarà anche spazio per presentare nuove funzioni e come esse potranno essere usate dalle app.

Zero to hero with Google Cloud Platform (da zero a eroi con la piattaforma Google Cloud)

Pronti a fare il salto nel Cloud con le applicazioni? Questa conferenza costruirà le fondamenta fornendo una panoramica di come sviluppare su Google Cloud Platform. Verranno spiegati i mattoni fondamentali della piattaforma cloud per risolvere i problemi del mondo reale dal punto di vista di uno sviluppatore. Ci sarà anche il modo di approfondire una delle tecnologie chiave, in modo da dare una migliore comprensione di come funzionano veramente per permettere di ottenere il massimo come sviluppatore. Infine saranno mostrati alcuni primi scorci di nuovi servizi e strumenti che arriveranno presto sulla piattaforma, dando una panoramica su come Google sta cercando di cambiare il modo in cui si sviluppano le applicazioni nel Cloud di oggi.

3 PM (00:00 in Italia)

Cross-platform design (progettare multipiattaforma)

In questa conferenza, i progettisti di Google discuteranno i loro approcci per i progetti software multipiattaforma.

Biologically inspired models of intelligence (modelli di intelligenza biologici)

Per decenni Ray Kurzweil ha studiato come l’intelligenza artificiale può arricchire e ampliare le capacità umane. Nel suo ultimo libro porta questa esplorazione al passo successivo: un reverse-engineering del cervello per capire esattamente come funziona, ed applicare questa conoscenza per creare macchine intelligenti. A breve termine, il progetto di Ray con Google sta portando avanti l’intelligenza artificiale basata su modelli biologicamente ispirati della neocorteccia per migliorare funzioni come la ricerca, la risposta alle domande, l’interazione con l’utente, e la traduzione. L’obiettivo è quello di comprendere il linguaggio naturale per comunicare con l’utente e di comprendere il significato di documenti web e libri. A lungo termine, Ray crede che solo ampliando le nostre menti con la tecnologia intelligente potremmo superare le grandi sfide dell’umanità.

Achieving more with Mobile Cloud (ottenere di più con il Cloud Mobile)

I servizi Cloud sono d’aiuto per gli sviluppatori consentendo loro di concentrarsi sulla costruzione di grandi applicazioni e su esperienze utente avanzate. Oggi gli sviluppatori si affidano a Google Cloud Messaging per inviare messaggi ai propri utenti Android. Google sta rilasciando una serie emozionante di nuove funzionalità per ispirare gli sviluppatori ad ottenere ancora di più.

Big data, the Cloud way: Accelerated and simplified (Big Data con il Cloud: accelerati e semplificati)

Dare un senso ai problemi coi Big Data non deve richiedere uno sforzo erculeo. Derivare il significato dai dati, a qualsiasi scala, non deve comportare un groviglio di cluster, configurazioni e script che necessita di una squadra di amministratori specializzati. In realtà, si può rendere il processo più gestibile e facile per tutti gli sviluppatori, senza perdere alcun tipo di conoscenza. Google ha creato servizi facili da usare, in modo che sia possibile eseguire analisi in profondità su dati in tempo reale e storici con il minimo sforzo. Tuttavia a volte è necessario maggior controllo e maggior configurabilità dei servizi. Ciò non significa che si perdono tutti i vantaggi degli strumenti di Big Data che Google Cloud Platform ha sviluppato. Si possono facilmente combinare i servizi gestiti con strumenti open source come Hadoop e Spark. Questa conferenza introduce quello che si può usare oggi per gestire i Big Data come Google stesso fa, con il Cloud, pianificando le risorse in base alle esigenze necessarie.

Wearable computing with Google (computer indossabili con Google)

I dispositivi indossabili sono arrivati, e da oggi il nostro modo di interagire con la tecnologia sarà completamente diverso. Costruire esperienze fresche, divertenti e piacevoli non è più sufficiente: esse devono anche affrontare problemi specifici che in nessun modo debbano prevalicare la vita dell’utente. Devono fornire agli utenti tutti i vantaggi della tecnologia e mettere loro nelle condizioni di affrontare i problemi modo continuo e intrinsecamente umano. In questa conferenza sarà illustrata la costellazione di dispositivi che non solo sono da indossare, ma effettuano operazioni complesse, legandoli insieme con un design comune e illustrando le pratiche di sviluppo, nonché la piattaforma di Google.

4 PM (01:00 in Italia)

Android fireside chat (chiacchierata da caminetto su Android)

Prendete una sedia e unitevi al team di Android per una chiacchierata attorno al caminetto. Sarà la vostra occasione per chiedere a agli esperti e fugare i vostri dubbi e le vostre curiosità sulla piattaforma e imparare un po’di più sul perché le cose funzionano e il loro modo di fare, direttamente dalle persone che lo hanno costruito. Moderato da Reto Meier, Android Developer Advocate.

Ignite

Ignite è una serie di presentazioni di cinque minuti per i geek. Chi parla ha a disposizione 20 diapositive che scorrono automaticamente dopo 15 secondi. Sarete preparati a idee a fuoco rapido provenienti da tutto il mondo.

Designing for wearables (progettare per dispositivi indossabili)

La tecnologia indossabile richiede nuovi approcci progettuali. In questa sessione verrà condiviso il processo di progettazione di Google per Android e per i Google Glass, e saranno dati suggerimenti a sviluppatori e progettisti che lavorano in questo spazio emergente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti