Samsung

Svelato Project Valley, il nuovo smartphone pieghevole di Samsung

Anche se questa non è la prima che sentiamo voci su un presunto smartphone pieghevole top-secret di Samsung avente nome in codice “Project Valley“, martedì sul sito di microblogging cinese Weibo sono comparse delle foto del dispositivo.

In primo luogo venne fuori che Samsung era al lavoro su tale smartphone alla fine di marzo, quando Business Korea riferì che un funzionario Samsung accennò che “L’industria ritiene che la commercializzazione degli smartphone pieghevoli sarà possibile dal 2016”.

Da allora, SamMobile ha riportato alla fine di maggio che il dispositivo dal “doppio schermo, possibilmente pieghevole” allo stadio precoce è noto internamente come Project Valley o Project V. Ma questo rapporto non include immagini trapelate, né alcun riferimento ad eventuali specifiche o data di uscita – e questo è ciò che rende lo sviluppo di martedì così interessante.

samsung-project-valley-informatblog

Secondo l’utente Weibo, il dispositivo Project Valley avrà 3 GB di RAM, uno slot per schede SD per spazio di archiviazione espandibile, una batteria non rimovibile e un chip Snapdragon 620 o 820. Si accenna anche ad una presentazione di gennaio, anche se questo può non significare che in realtà andrà subito in vendita.

“Project Valley mostra tutti i punti di forza di Samsung nei componenti e nel display”, ha detto l’analista di IDC Bryan Ma a VentureBeat. “Si potrebbe sostenere che Samsung ha preso il comando nei confronti di Apple pochi anni fa grazie ai phablet”.

“Allo stesso modo, essere più veloce rispetto al resto del settore con questo tipo di dispositivi potrebbe aiutare Samsung in una ripetizione di parte di quel successo. Ma questo è solo uno scenario ottimistico (e teorico). Non è chiaro come sarà utilizzabile o affidabile un dispositivo con uno schermo del genere. E come tutti sappiamo, l’hardware da solo non garantisce il successo”, ha aggiunto.

Di recente è trapelato che LG potrebbe svelare un prototipo di TV pieghevole il prossimo anno, anche se non ci si aspetta che sarà disponibile per il mercato di massa per altri quattro o cinque anni. Il punto è che la possibilità che tale tecnologia per lo schermo pieghevole da LG e Samsung si stia muovendo al di là di una fase puramente concettuale.

“Gli schermi flessibili hanno un potenziale teorico, in quanto sono in grado di fornire più schermo e forse inserirsi in tasca o in borsa, portando così del potenziale in termini di portabilità e usabilità”, ha detto Ma.

“Di schermi pieghevoli si parla da molti anni, quindi la domanda è se la tecnologia ha raggiunto uno stadio in cui possono essere costruiti in modo affidabile, cosa che può essere più facile a dirsi che a farsi”, ha concluso. In ogni caso, sarà sicuramente interessante guardare l’evoluzione di Project Valley da qui alla fine del primo trimestre 2016. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti