PS4

PS4 Special Edition all’asta venduta per 115.000 euro

In Giappone è possibile acquistare una normale console per videogiochi PS4 per circa 40.000 yen, ossia più o meno 300 euro al cambio attuale, ma qualcuno è stato pronto a pagarne 15.135.000, pari a circa 115 mila euro, per averne una.

Il fatto è accaduto ad un’asta tenuta da Sony Computer Entertainment. Per celebrare il 20° anniversario della console per videogiochi più popolare della storia, Sony l’anno scorso ha venduto 12.300 console PS4 a tema, nello schema di colori grigio della PlayStation originale, a differenza del solito nero o bianco della quarta generazione, al costo di 49.980 yen, ossia poco più del prezzo normale. Le unità facenti parte di questa edizione speciale sono state numerate singolarmente, e Sony ha tenuto un’asta lo scorso fine settimana sull’unità numero 00001.

La pagina dell’asta di Yahoo! Aste mostra che l’asta si è chiusa con un’offerta finale di 15.135.000 yen dopo 1.585 offerte per il lotto che è iniziato da solo 1 yen.

sony-ps4-anniversary-edition-informatblog

“Apprezziamo e ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato all’asta e siamo sorpresi del prezzo raggiunto, decisamente superiore alle nostre aspettative”, ha detto un rappresentante di Sony.

Sony ha detto che avrebbe contattato il vincitore dell’asta per organizzare il pagamento. Una volta che la transazione sarà completa, la società ha detto di voler donare il prezzo pagato in beneficenza, oltre ad un regalo di pari valore da parte della società.

Sony ha adottato una serie di canali di vendita per le console in edizione limitata, e in Giappone ha utilizzato un sistema di preordine basato su una lotteria. Il sito di aste ospita offerte non ufficiali per le altre unità dei modelli del ventesimo anniversario, spesso in vendita al prezzo di circa 100.000 yen o anche di più.

L’ultima console di Sony PS4 ha venduto più di 18,5 milioni di unità da quando è stata introdotta nel novembre 2013, i dati di vendita migliori per Sony. La console ha mantenuto un vantaggio rispetto alle rivali Nintendo Wii U e Xbox One di Microsoft.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti