PS4

La PS5 sarà presa in considerazione solo se gli sviluppatori lo vorranno

Sono quasi due anni che Sony ha lanciato la sua PlayStation 4, ma i dirigenti della società hanno già iniziato a parlare della PlayStation 5. In una recente intervista effettuata da Re/Code con Shuhei Yoshida di Sony, egli ha rivelato che una PS5 potrebbe essere possibile solo se gli sviluppatori vorranno che accada.

Yoshida nella sua intervista ha detto che se la PS4 non è in grado di sostenere il 4K, allora gli sviluppatori di giochi di realtà virtuale dovranno concentrarsi sulla creazione di una PlayStation 5. Con la console Sony attuale di gran lunga la console più venduta, è certo che il gigante tecnologico giapponese cercherà di portare avanti il suo successo con una nuova console.

Tuttavia, anche se una PS5 potrebbe essere possibile, guardando i tempi di lancio della PS4 si può ipotizzare che nel prossimo anno o due la Sony potrebbe rilasciare la PS5. La PS4 è stata rilasciata dopo cinque anni dalla PS3, ma Sony ci aveva iniziato a lavorare già due anni dopo il lancio.

sony-playstation-5-informatblog

La PS4 è stata in grado di attrarre diversi giocatori di tutto il mondo, soprattutto grazie alle sue esclusive e al Play Station Network. Il gigante tecnologico ha recentemente rilasciato un nuovo aggiornamento per la PS4 che ha portato a molte caratteristiche nuove e migliorate, come PlayStation Now e la possibilità di caricare 10 secondi di clip video direttamente su Twitter. Inoltre, è stato anche annunciato recentemente che i proprietari di PS4 saranno in grado di utilizzare l’applicazione Twitch attraverso le loro console a partire dal prossimo anno.

Nel frattempo, circa una settimana fa, Sony ha anche anticipato che la PS4 sosterrà Facebook e Oculus Rift. Inoltre sta lavorando anche sui prossimi bundle PS4 incentrati su diversi giochi. Ma la rivale di Sony, Microsoft, vuole reclamare il suo posto nel settore ancora una volta con l’introduzione di un nuovo aggiornamento per Xbox One e il programma di retrocompatibilità per la sua console. Microsoft sta anche puntando forte sul suo recente lancio di Windows 10 per Xbox One, permettendo ai giocatori di inviare in streaming i propri contenuti su qualsiasi altro dispositivo che esegue Windows 10, ossia tablet o PC.

E’ stato anche recentemente avvistato che Sony potrebbe introdurre una nuova funzionalità che permetterà ai proprietari di PS4 di giocare ai classici giochi PS2 sulle loro console. Questo tuttavia non è garantito in quanto Sony non ha confermato queste voci e anche in passato ha dichiarato che non offrirà alcun tipo di retrocompatibilità sulla PS4.

Per ora la PS4 è ancora la numero uno e sta avendo vendite in crescita costante. All’inizio di quest’anno Sony ha annunciato di aver venduto 22,3 milioni di unità; è molto probabile che la divisione giochi di Sony potrebbe prendere in considerazione una PS5, ma solo se pensano che sia adatto crearne una. Inoltre, Sony ha anche anticipato la PlayStation VR precedentemente nota come Project Morpheus e ha dichiarato che consentirà agli sviluppatori di di creare giochi per la realtà virtuale molto facilmente.

Sony si sta infine preparando per la prossima Paris Games Week 2015, dove terrà una conferenza stampa per far conoscere al pubblico i prossimi giochi PS4 e ulteriori informazioni su PlayStation VR. La Paris Games Week si terrà dal 28 ottobre al 1 novembre 2015, e la conferenza stampa di Sony si terrà il giorno prima. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti