Google

La pubblicità di Google potrebbe raggiungere anche le auto, i frigoriferi e i termostaci

La pubblicità è l’anima del commercio. Quante volte abbiamo sentito pronunciare questa frase e quante aziende basano il proprio operato principalmente su di essa? La risposta ad entrambe le domande è molte e l’azienda che domina questo settore, almeno dal punto di vista informatico, è senza dubbio Google. Il colosso di Mountain View infatti attua da sempre una politica molto diversa rispetto agli altri produttori. L’interesse di Google infatti è quello di fornire servizi, non di guadagnare con hardware e software.

pubblicità di Google

Per questo motivo troviamo smartphone targati Google a prezzi molto bassi, possiamo usufruire della quasi totalità dei software di Google in maniera gratuita. L’interesse ultimo di Google è quello di accaparrarsi quanti più utenti possibile, così che la pubblicità venduta raggiunga quanta più utenza possibile.

Se fino ad ora la pubblicità di Google è stata “relegata” ai soli computer, smartphone e tablet, nel prossimo futuro potremmo assistere ad un’espansione esponenziale di essa. Con l’avvento della domotica infatti, anche Google è in prima linea per rendere la nostra casa molto più smart. Se ricordate bene, diversi mesi fa Google ha acquistato Nest, un’azienda che produce per lo più termostati. Questo è stato il primo passo verso la conquista del settore della domotica.

Ciò che immagina Google è un futuro in cui tutti gli elettrodomestici, tutti gli smartphone, tutto in generale sia interconnesso e che su ogni display appaia la propria pubblicità. Sarà veramente questo il futuro? Con la pubblicità mirata che ci raggiungerà anche sul frigorifero, sulla lavatrice, sulla lavastoviglie?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti