Internet

Quanto guadagna un programmatore e un ingegnere software nel mondo

Uno studio pubblicato da Hired mostra perché sta diventando sempre più difficile per programmatori e ingegneri software permettersi la vita a San Francisco, anche se fanno più soldi rispetto ai loro coetanei in altre parti degli Stati Uniti e di tutto il mondo. Quanto guadagna un programmatore nel mondo? Quanto un ingegnere software? Vediamo di rispondere a queste domande.

Sulla base di 280.000 colloqui e offerte di lavoro forniti da più di 5.000 aziende a 45.000 persone in cerca di lavoro su Hired, la società ha stabilito quanto guadagna un programmatore: lo stipendio medio di un ingegnere software nella zona della Silicon Valley è di 134.000 dollari, il più alto degli Stati Uniti. Seattle segue da vicino, pagando agli ingegneri una media di 126.000 euro. In zone come Boston, Austin, Los Angeles, New York, e Washington, gli ingegneri software sono pagati in media tra 110.000 e i 120.000 dollari.

Quanto guadagna un programmatore? La risposta è qui

Eppure, salari più alti non compensano gli affitti sbalorditivi e altre spese enormi associate alla vita nella Silicon Valley, e a San Francisco più specificamente. Per quanto riguarda il costo della vita, San Francisco è oggi una delle città con le paghe più basse per gli ingegneri del software. Secondo Hired i 110.000 dollari che guadagna un ingegnere di Austin sono l’equivalente di 198.000 dollari nella Bay Area.

Lo stesso vale per Melbourne, Australia. Quanto guadagna un programmatore un ingegnere software qui? 107.000 dollari in media, ma sono l’equivalente di 150.000 dollari a San Francisco.

In realtà, Hired dice che sta vedendo una “percentuale enorme di candidati” in altri mercati che stanno attraendo e l’assunzione di candidati di altre zone. Ad Austin (capitale del Texas), ad esempio, il 60% delle offerte di lavoro è preso da persone che vivono al di fuori del Texas.

Va anche notato che i candidati disposti a trasferirsi in una nuova città sono spesso pagati più dei candidati locali. E Hired dice che questo è particolarmente vero sui mercati europei, canadesi, e asiatici, dove i candidati non locali, sorprendentemente, possono guadagnare fino al 57% in più rispetto ai loro coetanei locali.

Discriminazione e stipendi

Lo studio di Hired su quanto guadagna un programmatore esplora una serie di altri dati, compresi quanto vengono pagate altre figure informatiche in 16 grandi città e come questo stipendio sia cambiato nel tempo. Di maggiore interesse per noi, però, vi è un’altra sezione incentrata sull’impatto della discriminazione tra stipendi e pratiche di assunzione.

Un quarto dei lavoratori degli Stati Uniti nel settore tecnologico ha detto di aver subito discriminazione sul lavoro a causa di razza, sesso, età, religione o orientamento sessuale. Circa il 29% degli intervistati di sesso femminile, ha detto di aver vissuto qu discriminazione, contro il 21% degli uomini. Nel frattempo, il 32% dei dipendenti asiatici e non bianchi hanno dichiarato di essere discriminati, rispetto al 22% dei dipendenti bianchi.

I numeri sono un po’ più bassi anche per gli ingegneri del software latino-americani e asiatici, che sono pagati in media 120.000 e 122.500 dollari.

i candidati più giovani tendono ovviamente ad essere pagati meno dei candidati più anziani, i cui stipendi hanno un picco a 45 anni, dopodichè iniziano a scivolare verso il basso. In particolare, su Hired, i candidati di lavoro di età compresa tra 25 e 30 anni guadagnano 102.000 dollari in media, mentre i 45-enni ben 140.000. Ma i candidati di età compresa tra 50 e 60 anni vedono il loro stipendio abbattuto a 130.000 all’anno.

“Parte di questo potrebbe essere dovuto al fatto che i lavoratori più anziani sono stati formati e specializzati in vecchie tecnologie”, spiega Hired. “Ma anche guardando i candidati con titoli simili, osserviamo ancora queste tendenze”.

Purtroppo, queste cifre in Italia sono puro miraggio e spesso i programmatori (equiparati agli ingegneri software). Quanto guadagna un programmatore nel nostro paese? Non più di 25-30.000 euro l’anno. (Fonte)

2 comments
  1. Michele

    Io ho 13 anni e ho il sogno di fare il programmatore.Purtroppo da quanto letto qui,posso osservare che se voglio davvero sfruttare al massimo il mio lavoro,dovrò perforza emigrare,sperando di poter andare a ad Austin o a Seattle.Spero che la situazione igliorerà nel nostro amato (culturalmente )bel paese,altrimenti gli dovrò dire addio

    1. InformatBlog

      In bocca al lupo per il tuo futuro, Michele! Non mollare, se farai bene il tuo lavoro, anche in Italia ci sarà qualcuno che lo saprà apprezzare!

Rispondi

Le guide più interessanti