AndroidDati finanziari

Quota di mercato degli smartphone Android cresce all’ 85%

Gli smartphone che utilizzano il sistema operativo Android sono ormai l’85% del mercato mondiale nel secondo trimestre del 2014, minacciando di emarginare le piattaforme rivali.

Un nuovo sondaggio condotto da Strategy Analytics ha rilevato che le spedizioni globali di smartphone sono aumentate del 27% rispetto a un anno fa raggiungendo 295 milioni di unità, la maggior parte della crescita si coglie nei dispositivi che utilizzano Android, il sistema operativo mobile di Google.

L’indagine ha mostrato che Apple è riuscita ad aumentare le vendite a 35 milioni di unità di iPhone nel trimestre, ma la quota di mercato mondiale di Apple è scesa all’11,9% dal 13,4% di un anno fa, ha detto il rapporto pubblicato Mercoledì scorso.

“Android è sul punto di trasformare la sfida per le piattaforme smartphone in una corsa a senso unico”, ha detto il direttore esecutivo di Strategy Analytics Neil Mawston. “I suoi servizi a basso costo e il software user-friendly rimangono decisamente attraenti per produttori di hardware, operatori e consumatori di tutto il mondo. I produttori di sistemi operativi rivali sono costretti a fare qualcosa di rivoluzionario per rovesciare l’enorme vantaggio di Android”.

Mawston ha detto che gli unici rischi significativi per Android potranno essere il nuovo iPhone a grande schermo che uscirà entro la fine dell’anno e il telefoni a ultra-basso costo di Firefox. La crescita globale del mercato degli smartphone nel trimestre passato è al suo livello più basso da cinque anni, secondo l’indagine, ma ci sono ampie differenze regionali. “Africa e Asia sono in piena espansione, mentre il Nord America e l’Europa stanno maturando”, ha detto l’analista Linda Sui.

Secondo Strategy Analytics, Microsoft ha visto un calo delle vendite del suo Windows Phone a 8 milioni di unità nel trimestre rispetto agli 8,9 milioni di un anno fa. Ciò ha fatto scendere la sua quota di mercato al 2,7%, dal 3,8% dell’anno passato. Il BlackBerry sta invece sprofondando, secondo l’indagine i volumi sono infatti precipitati del 66% a 1,9 milioni di unità vendute, con la quota di mercato in calo allo 0,6%.

Un rapporto presentato all’inizio di questa settimana dalla società di ricerche IDC ha mostrato le vendite di smartphone a 295 milioni di unità, con i maggiori guadagni provenienti dai produttori cinesi Lenovo e Huawei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti