AppInternet

Qwiki entra a far parte della famiglia di Yahoo

Qwiki entra a far parte della famiglia di YahooYahoo prosegue il suo cammino di rinnovamento, puntando sull’acquisizione di prodotti creati per dispositivi mobili e non solo.

L’ultima acquisizione è proprio Qwiki, un’applicazione per iPhone e iPod Touch che permette di modificare video, musica e foto in filmati da condividere.

Il costo di questa acquisizione si aggirerebbe sul milione di dollari, un acquisto decisamente costoso e spropositato per una applicazione che sebbene sia incredibilmente sviluppata, porta come dote circa due milioni di utenti.

Ma cos’è realmente Qwiki?

Questa app vi permette di creare dei filmati ad alta qualità ritagliando i vostri video o creando una sorta di collage di foto, inoltre potrete anche aggiungere una colonna sonora con un brano da voi scelto.

Una volta completato il video potrete condividerlo con i vostri amici tramite facebook, twitter, mail, sms o caricarlo direttamente sul vostro blog, questa applicazione che per ora è disponibile solo per sistemi operativi iOS la trovate in versione gratuita su App Store.

Perché tanto interesse da parte di Yahoo?

Questo acquisto da parte di Yahoo è da considerare in un’ottica più ampia, nell’ultimo periodo l’azienda di sta espandendo acquisendo le migliori società ancora in vendita e che si possono inquadrare in un piano di rilancio per l’azienda, garantendole di già un’importante fetta di utenti.

L’acquisto di Tumblr ad esempio serve ad Yahoo a contrastare Facebook e Qwiki per arginare la costante ascesa di Instagram.

Yahoo scende in campo proponendo alternative valide allo strapotere di Facebook, Twitter ed Instagram.

Non possiamo prevedere la prossima mossa di Yahoo ma di certo sappiamo che giorno 8 l’azienda manda in pensionamento ben 12 suoi servizi tra cui Altavista lo storico motore di ricerca a cui Google s’ispirò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti