LGRecensioni

Recensione LG G5: c’è soltanto un motivo per comprarlo

L’LG G5 è l’ultimo smartphone di punta dell’azienda coreana, ed è un ottimo smartphone. Ha un design fresco con nuovi materiali e alcune caratteristiche interessanti che altri telefoni non hanno. Allo stesso tempo però non riesce a impressionare in determinati settori chiave. L’unica vera ragione per comprare l’LG G5 è la batteria rimovibile del telefono, che lo distingue da tutti gli altri smartphone. È possibile acquistare il G5 ora per circa 700 euro, ma i prezzi possono facilmente variare. Ecco tutto quello che c’è da sapere sul nuovo LG G5:

Aspetto

L’LG G5 è migliore rispetto ai modelli precedenti della serie, ma ancora non riesce a competere con gli altri smartphone top. Ad ogni modo è il primo telefono di LG interamente in metallo, salvo per il pannello frontale inferiore, che è fatto di plastica.

Allontanarsi dalla plastica è un’ottima mossa per LG, mentre altre aziende come Samsung, Apple e HTC hanno rilasciato telefoni con materiali di prima qualità, come metallo e vetro. A dirla tutta il metallo del G5 ancora non fa corrispondere del tutto la sensazione di qualità del Samsung Galaxy S7, dell’iPhone 6s o del nuovo HTC 10.

lg-g5-recensione-informatblog

Batteria e ricarica

L’LG G5 è l’unico smartphone top di gamma che permette di sostituire la batteria, nessun altro lo fa. In alcuni paesi LG vi darà anche una seconda batteria gratis assieme ad una base di ricarica che si comporta come una batteria esterna se acquisterete il telefono prima del 2 maggio.

Il G5 è dotato del nuovo standard USB-C per la ricarica e la connessione al computer. La nuova connettività consente inoltre di ricaricarsi più velocemente rispetto allo standard precedente, il microUSB. Ciò significa che si può dare al G5 una carica rapida che dura per tutta la giornata in modo da non restare a corto di batteria. Questa funzionalità, in combinazione con la batteria rimovibile, in nessun modo vi lascia a secco in una giornata tipica. Il G5 è lo smartphone a più lunga durata rispetto a tutti i suoi concorrenti.

Caratteristiche software

L’LG G5 monta il potente processore Snapdragon 820, il che significa prestazioni veloci. E’ possibile facilmente e rapidamente passare da un’app all’altra senza rallentamenti. Esso svolge bene anche i giochi pesanti graficamente.

Sembrava che LG avesse abbandonato il cassetto delle app Android sul G5 (la zona dove è possibile memorizzare le icone delle app in modo da poter mantenere la schermata home in ordine, ed è senza dubbio uno dei principali vantaggi di Android rispetto a iOS). E purtroppo, il cassetto delle app non è presente sul G5 di default. È possibile ripristinarlo, ma è un processo contorto che coinvolge molti, molti passi. Ma c’è una soluzione: è possibile memorizzare tutte le icone delle app in una cartella e posizionarla dove si vuole, quindi non è la fine del mondo. Ma ancora non è l’ideale.

Accessori

Il fondo rimovibile è una grande idea, ma non serve a molto in questo momento. Esso dà al G5 un grande potenziale per fare cose interessanti che i suoi concorrenti possono solo sognare grazie a moduli separati che LG chiama “Friends“. Per esempio, LG ha mostrato un impugnatura della fotocamera che offre un maggiore controllo per scattare foto e girare video con il G5. Tuttavia, le unità di pre-release testate non erano proprio all’altezza delle aspettative.

Finora, l’unico modulo Friend disponibile è la batteria rimovibile. LG lascia che gli sviluppatori progettino nuovi moduli per il G5. Sarà interessante vedere cosa faranno, ma per ora non c’è molto.

Il sensore di impronte digitali sul retro funziona abbastanza bene, ma può essere difficile da usare quando non è possibile vederlo: LG ha finalmente dato al suo smartphone di punta un sensore di impronte digitali, ma si trova sul retro, dove c’è tasto home, è ed è abbastanza piccolo, il che a volte rende difficile trovarlo con il dito quando si tocca il telefono rapidamente.

Un sensore di impronte digitali sul retro non è una cosa negativa. Il Nexus 5X e il 6P ce l’hanno e funzionano alla grande. Ma se si vuole sbloccare il telefono quando è sulla scrivania, dovrete raggiungere il sensore di impronte digitali ed è piuttosto scomodo, a meno di non sbloccarlo con il PIN sullo schermo. In definitiva il sensore di impronte digitali sul retro va bene, ma un sensore di impronte digitali sul lato anteriore, come gran parte dei telefoni, è meglio.

Spazio di archiviazione e schede Micro SD

È possibile aggiungere all’LG G5 ulteriore spazio di archiviazione tramite una scheda microSD. Restare a corto di spazio a causa di troppe foto, video, o musica sarà una cosa che appartiene al passato.

Il problema però è che non è possibile installare le app sulla scheda microSD, anche se è una caratteristica prevista dalla versione attuale di Android. Ciò significa che LG ha disabilitato attivamente tale funzione sul G5. Samsung ha fatto la stessa cosa per il Galaxy S7, mentre l’HTC 10 è l’unico smartphone di punta che permette di installare app su una scheda microSD.

Fotocamera

La doppia fotocamera avrebbe dovuto essere qualcosa di completamente diverso. La lente super grandangolare potrebbe apparire fantastica in un primo momento, dando alle vostre foto un effetto fisheye in stile GoPro, ma non si può usare per ogni foto. Di conseguenza, non si può usare l’obiettivo grandangolare super-wide tutte le volte, per esempio per i ritratti.

Se LG avesse inserito una seconda lente che ingrandiva due volte la sua lente di serie, sarebbe stato molto più utile. Detto questo, il G5 ha un grande zoom che sembra migliore di qualsiasi altra fotocamera montata su uno smartphone: può infatti ingrandire più o meno quanto le altre fotocamere della sua categoria, ma le immagini hanno un aspetto molto migliore, sono più chiare, nitide, e sembra quasi che siano state scattate senza zoom.

Ma la macchina fotografica non è buona come quella del Galaxy S7. Pur avendo più megapixel della fotocamera da 12 megapixel del Galaxy S7, la fotocamera da 16 megapixel principale del G5 non regge il confronto: quella dell’S7 è più nitida, si comporta meglio in condizioni di scarsa illuminazione, ha una migliore messa a fuoco automatica, e si gestisce meglio i colori rispetto al G5.

Considerazioni finali

L’LG G5 è un buon telefono Android con alcune caratteristiche interessanti, ma non è un vincitore assoluto. E’ un buon solido smartphone Android, ed è l’unica opzione da prendere in considerazione se si desidera una batteria rimovibile. Ma se questo non vi interessa, il Galaxy S7 è la scelta migliore per la sua macchina fotografica, per il suo splendido design e per le sue caratteristiche intriganti come la ricarica wireless e resistenza all’acqua, il tutto per un prezzo simile. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
2 comments
  1. Christian

    Credo Lg abbia avuto Coraggio a presentare certe soluzioni tecniche, ed andrebbe sodtenuta per questo, in un mercato dove S7 è quasi identico a S6 dove hanno tolto funzioni al 6 per poi rimetterle su S7, Lg ha cercato soluzioni più fresche in un mercato di prodotti ormai tutti uguali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti