Caricamento in corso...
iPhone

La Garanzia di resistenza all’acqua di iPhone 7 non copre i danni da liquidi

La copertura della garanzia Apple è da tempo oggetto di esame. Ma ora alcuni utenti stanno scavando più in profondità, esattamente su ciò che per l’azienda significa in realtà “impermeabilità“.

In una nota sulla pagina web di iPhone 7, Apple rivela che la garanzia standard dello smartphone non copre i “danni da liquido”. La politica segue i modelli di iPhone precedenti, che pure non erano generalmente coperti da garanzia quando diventavano inutili o danneggiati dopo essere caduti in acqua.

Tuttavia, questo scenario è un po’ diverso rispetto agli altri.

apple iphone 7 garanzia liquidi

Alla sua conferenza stampa di presentazione, Apple ha infatti annunciato che l’iPhone 7 è resistente all’acqua e supera i test standard di settore con un punteggio di protezione IP67. La valutazione indica che l’iPhone può non solo resistere ad una certa quantità di polvere, ma può anche rimanere operativo quando viene immerso in acqua fino a circa un metro di profondità per 30 minuti. La Commissione Elettrotecnica Internazionale stabilisce e mantiene tali standard.

Apple, che ha condotto il test per determinare la valutazione del suo iPhone 7, dice nella sua nota che lo smartphone è “resistente a cadute e alla polvere”, ma avverte che lo smartphone potrebbe arrendersi a quelle condizioni fintanto che “non sono permanenti”. Apple ha aggiunto un componente alla sua nota: “i danni da liquido non sono coperti dalla garanzia”.

In altre parole, uno smartphone che potrebbe bagnarsi ed è progettato per resistere almeno un po’ in immersione in acqua non sarà protetto da una garanzia su eventuali danni che potrebbero essere causati dall’acqua. Per essere coperti, gli utenti dovranno pagare 149 euro in più per il programma di estensione della garanzia AppleCare +.

A prima vista, questa prospettiva potrebbe sorprendere i futuri proprietari di iPhone 7. Dopo tutto, Apple sta dicendo che il suo iPhone 7 funzionerà bene dopo esser caduto in acqua, ma che non coprirà gli eventuali danni che potrebbero essere causati da quell’acqua.

Ulteriori appronfondimenti rivelano che Apple potrebbe averla studiata bene. Offrire una garanzia di protezione danni da liquido sulla garanzia convenzionale dell’iPhone di 7 significa che Apple dovrebbe pagare per qualsiasi tipo di intrusione di acqua. Potrebbe anche rendere gli utenti meno attenti quando maneggiano l’iPhone 7 intorno all’acqua. Dopo tutto, se può essere sostituito gratuitamente, perché non portarlo in piscina?

La tecnologia di impermeabilizzazione di Apple è in realtà solo un modo per far star tranquilli i clienti che accidentalmente fanno cadere l’iPhone 7 in piccole quantità d’acqua: sanno che non dovranno ricomprarlo. Oltre a ciò, quando il livello dell’acqua sale e aumenta la pressione, gli utenti mettono i loro iPhone 7 a rischio eccessivo. Forse comprensibilmente, Apple non vuole dover pagare per questo.

Quindi, anche se l’iPhone 7 è classificato come “resistente all’acqua”, fate attenzione. Se cade in acque profonde, sarete comunque nei guai. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Loading...
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti