Nintendo Switch

La risposta di Sony al Nintendo Switch

La PSVita potrebbe non essere stato il grande successo che Sony aveva sperato, ma potrebbe esserci ancora spazio per un suo successore. O almeno secondo quanto suggerisce questo brevetto per una console portatile.

L’utente NeoGAF ponpo ha scoperto un brevetto di Sony, che è stato depositato nel 2015 ed è stato recentemente reso pubblico:

brevetto sony nintendo switch

Il brevetto, che descrive una unità schermo centrale con le prese del controller fuori da entrambi i lati, sembra a metà strada tra uno smartphone (o un tablet) e un palmare.

In altre parole, non è dissimile al Nintendo Switch, anche se la data del 2015 per il brevetto rende più probabile che Sony stava prendendo “ispirazione” dal tablet Edge Pro Gaming di Razer, che comunque è durato poco.

Il vuoto della PSVita

Tutto ciò potrebbe segnare un ritorno allo spazio delle console portatili per Sony? Non trattenete il respiro.

Una presentazione di brevetto tanto per cominciare non è un indicatore preciso che un nuovo dispositivo sia in fase di sviluppo, è semplicemente un modo per Sony per proteggere le proprie idee. Gli elementi di questo design hanno più probabilità di arrivare in futuro frammentati, piuttosto che tutti insieme.

Avrebbero anche senso i commenti fatti da Shuhei Yoshida, capo di Sony Interactive Entertainment Worldwide Studios, quando nel 2015 dichiarò che l’aumento degli smartphone ha reso le console portatili un mercato pericoloso in cui entrare.

Vale la pena notare che la PSVita ha fatto molta più fatica rispetto al suo predecessore, la PSP: la Vita ha venduto circa 15 milioni di esemplari, mentre la PSP ben 80 milioni. Anche rivale diretta della PSVita, il Nintendo 3DS, ha fatto “solo” 64 milioni di vendite, suggerendo un calo per la categoria in generale, e non solo di Sony.

Ma c’è aria di cambiamento: Nintendo punta sulla popolarità del gioco portatile con la sua console innovativa e flessibile Switch. Se si dimostrerà popolare, non ci vorrebbe molto prima che Sony pensi a tornare ancora una volta in questo mercato.(Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Loading...
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti