Android

Ritardato Android M Developer Preview 3

L’avvento di Android Lollipop ha segnato la prima volta che Google ha offerto una anteprima per gli sviluppatori per una versione Android di prossima generazione. E con Android M, il sistema è stato reso ancora più agevole con l’introduzione di aggiornamenti OTA.

La prima Android M Developer Preview è stata introdotta poche ore dopo la presentazione alla conferenza Google I/O 2015, mentre il mese scorso abbiamo visto la seconda Developer Preview farsi strada. Ma per quanto riguarda la terza anteprima del Android M di Google, le cose stanno diventando un po’ più complicate.

L’informazione non è una voce di corridoio, ma è stata condivisa da un dipendente di Google tramite la pagina della comunità Android M Developer Preview su Google+.

android-m-informatblog

Qual è la ragione dietro il ritardo, ci si potrebbe chiedere. Beh, sembra che Google voglia che il suo Android M Developer Preview 3 sia “una versione quasi finale”, per cui l’azienda ha bisogno di un po’ più di tempo per lavorarci. Eppure, l’anteprima sarà resa disponibile abbastanza presto, ma per ora Google non ha condiviso una data di uscita precisa.

Android M arriva assieme ai nuovi Nexus?

Oltre a lanciare Android M, Google dovrebbe anche svelare due nuovi smartphone Nexus. Uno sarà una nuova versione del suo Nexus 5 del 2013 e sarà ancora una volta prodotto da LG. Per il secondo, Google ha stretto una partnership per la prima volta con il produttore di smartphone cinese Huawei.

Il telefono cellulare avrà un display QHD da 5,7 pollici (2560 x 1440 pixel di risoluzione) e usufruirà della potenza di un processore Qualcomm Snapdragon 810. In precedenza fu detto che il portatile avrebbe montato un chipset Snapdragon 820, ma dato il fatto che Qualcomm inizierà a consegnare il nuovo processore a dicembre, i primi modelli che lo incorporeranno usciranno sul mercato soltanto dal mese di marzo 2016 in poi.

Per quanto riguarda il nuovo LG Nexus 5 non si sa ancora molto, tranne che potrebbe raggruppare una doppia fotocamera 3D e un lettore di impronte digitali (proprio come il Nexus Huawei).

I due dispositivi Nexus saranno i primi ad arrivare con Android M, che molto probabilmente avrà numero di versione 5.2 e non 6.0. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti