Xbox One

Ryse: Son of Rome censurato in USA

P.J. Esteves, design director di Ryse: Son of Rome, gioco esclusivo per Xbox One di Crytek, ha affermato che il gioco contiene delle scene di sesso che non possono essere mostrate in USA pertanto la versione americana del gioco arriverà nei negozi censurata. ryse

In Ryse vi sono alcune missioni in cui si presentano delle scene osè e non mi sbilancio più di questo. Tali scene in Germania cosi come nel resto dell’Europa non sono vietate per tanto possiamo immettere sul mercato il gioco in versione completa, mentre in USA siamo stati costretti ad attuare delle censure. Il nostro obiettivo era quello di rappresentare l’Impero Romano in tutto e per tutto e sapete benissimo a cosa alludo. Abbiamo cercato di mantenere la ricostruzione di questo impero fedele alla storia, prendendo spunto da fatti e dati storici reali in maniera tale da offrire al giocatore un esperienza più realistica.

Noi Europei siamo fortunati a potere giocare Ryse come gli sviluppatori hanno deciso di farlo senza alcuna censura anche se la cosa suona al quanto stramba considerando che in Europa alcuni titoli sono stati censurati per scene di poca importanza mentre qui si parla di sesso.  Come reagiranno i giocatori americani di fronte a questa imposizione? Vi ricordiamo che Ryse è previsto nei negozi a partire dal 22 Novembre 2013.

AGGIORNAMENTO: Esteves via Twitter ha smentito la notizia affermando che l’edizione americana del gioco sarà identica a quella Europea quindi senza censure!

Via

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti