Caricamento in corso...
News

Samsung si lancia nelle auto, pronta ad acquisire Magneti Marelli?

Samsung Electronics sta considerando l’acquisizione di Magneti Marelli, il fornitore di componenti per auto di proprietà di Fiat-Chrysler.

Magneti Marelli produce scarichi, sospensioni, treni elettrici, materie plastiche interne e altri elementi essenziali per le auto e li vende a case automobilistiche anche diverse dalle sue società madri. Samsung probabilmente ha più interesse nella propria attività che produce sistemi di “quadri di bordo, telematica e navigazione satellitare”, oltre al team di ricerca e sviluppo che li sforna.

Agli analisti finanziari piace l’idea di un acquisto, perché Samsung Electronics, l’unità del gigante di tecnologia coreano responsabile di semiconduttori e telefoni, sembra essere in una fase in cui potrebbe beneficiare della diversità e delle opportunità per entrare in nuovi mercati.

samsung-magneti-marelli-informatblog

Le auto potrebbero potenzialmente essere un ottimo business: esse vengono prodotte a milioni ogni anno, hanno quantità sempre crescenti di elettronica all’interno e quindi avranno bisogno di kit come le CPU Exynos di Samsung, e potrebbero anche rivelarsi il tipo di ambiente in cui il sistema operativo Tizen di Samsung potrebbe essere l’ideale per alimentare i sistemi telematici e altri dispositivi.

Anche l’integrazione di telefoni Samsung in centinaia di milioni di cruscotti e sistemi di intrattenimento all’anno sembra essere una buona opportunità da sfruttare. Queste occasioni potrebbero però essere sminuite da quelle che potrebbero portare i veicoli autonomi, che hanno bisogno di moltissimo silicio al loro interno prima che le loro gomme tocchino la strada.

Le speculazioni suggeriscono che l’azienda coreana è disposta a pagare circa 3 miliardi di dollari solo per il business di telematica e dei dispositivi di Magneti Marelli.

L’acquisizione è solo una voce, almeno per ora. Ma una voce molto interessante, che ha fatto crescere il valore delle azioni di Samsung Electronics di circa l’1%. Cosa ne pensate del futuro delle auto guidate dalle aziende di tecnologia? Fateci sapere nei commenti qui sotto! (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Loading...
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti