iPhone

La vera ragione per cui Samsung non produrrà i chip A10 di iPhone 7

L’iPhone 7 avrà al suo interno un chip A10 che sarà ancora più veloce ed avrà una maggiore efficienza energetica rispetto al suo predecessore. Sarà anche un enorme ingresso per tutti i fornitori che vinceranno i contratti di Apple per produrlo, anche se sembra che Samsung non sarà tra questi, a differenza di quanto annunciato in precedenza.

Anche se Apple è tutt’altro che vicina alla presentazione della serie di iPhone di prossima generazione, sempre più notizie stanno dipingendo un quadro terribile per Samsung quando si tratta delle sue offerte di fornitura per l’iPhone. La società si dice che abbia perso il business di produzione dei processori A10 a favore di TSMC. Nel 2014, l’azienda taiwanese ha vinto tutti gli ordini di iPhone 6, ma nel 2015 sia Samsung che TSMC hanno condiviso gli ordini di chip A9 di Apple.

iphone-7-news-informatblog

La ragione per cui Apple sta scegliendo TSMC come partner non sembra avere nulla a che fare con il fatto che Samsung e Apple sono feroci rivali nel business mobile. E non sembra essere correlata al piccolo scandalo “chipgate” di qualche mese fa. Piuttosto, Apple sembra interessata negli avanzamenti di TSMC con la tecnologia InFO che permetterebbe alla società di creare dispositivi ancora più sottili.

Secondo Barrons, UBS si sta unendo alle fila degli analisti che pensano che Samsung abbia perso l’affare A10 a tutto vantaggio di TSCM. A UBS piacciono i progressi di Samsung Electro-Mechanics con la doppia fotocamera e il Samsung Pay, ma queste fonti di reddito non saranno certo sufficienti a compensare le perdite derivanti dalla mancata fornitura di chip A10 per iPhone 7.

“Pensiamo che il problema arriverà dagli ordini per i processori mobile nella seconda metà del 2016”, ha scritto UBS. “Crediamo che TSMC potrà avere una quota di mercato praticamente del 100% nel nuovo processore A10 di Apple, utilizzando la sua tecnologia integrata Fan-Out (InFO) per l’imballaggio. Con tale tecnologia, ci aspettiamo che Apple beneficerebbe di prestazioni migliori e dimensioni più piccole.

Se così fosse, pensiamo che Samsung perderebbe un’attività per la quale è stato uno dei fornitori, in quanto InFO non avrebbe bisogno dell’hardware di Samsung. Ci aspettiamo che la tecnologia Fan-Out (FO) che sarà adottata nel corso del tempo da altri fornitori di processori possa includere anche Samsung”.(Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti