Caricamento in corso...
Samsung

Samsung denunciata per non aver aggiornato Android sui telefoni più vecchi

L’associazione dei consumatori olandesi (Dutch Consumers’ Association, o DCA), o Consumentenbond come è nota nella sua terra natale, ha portato in tribunale Samsung per non aver fornito aggiornamenti software tempestivi ai vecchi modelli dei suoi smartphone Android. La mossa è stata guidata in parte perché Samsung ha una forte presenza in Olanda, dall’altra perché Samsung supporta piuttosto male i vecchi telefoni, come molti hanno imparato attraverso l’esperienza personale.

Secondo una ricerca di DCA

, almeno l’82% di smartphone Samsung disponibili sul mercato olandese non hanno ricevuto alcun aggiornamento del software alla versione più recente di Android in due anni.

La DCA chiede che Samsung fornisca ai propri clienti informazioni chiare e inequivocabili su quando riceveranno gli aggiornamenti sul proprio telefono. Il gruppo ritiene inoltre che Samsung fornisca informazioni insufficienti sulle vulnerabilità di sicurezza critiche e vuole ulteriore trasparenza in materia. Infine, DCA chiede che Samsung realmente fornisca i suoi smartphone con gli aggiornamenti.

samsung-denunciata-android-informatblog

In particolare, DCA ha notato il bug Stagefright, che ha colpito oltre 1 miliardo di dispositivi Android in tutto il mondo la scorsa estate. Stagefright ha costretto Samsung ad implementare un processo di aggiornamento della protezione quando le vulnerabilità di sicurezza sono state scoperte, rilasciando aggiornamenti una volta al mese. Tuttavia, il gruppo ha detto che Samsung non sta facendo niente di tutto ciò, soprattutto per i telefoni più vecchi.

La DCA ha detto di aver contattato Samsung per discutere il problema a dicembre, ma non ha ottenuto nessuna risposta, e ciò ha portato alla decisione di andare in tribunale. L’ufficio di Samsung Benelux ha risposto con una dichiarazione abbastanza blanda:

“In Samsung, ci rendiamo conto che il nostro successo dipende dalla fiducia dei consumatori in noi, e dei prodotti e servizi che forniamo. Ecco perché abbiamo fatto una serie di impegni in questi ultimi mesi per informare meglio i consumatori sullo stato dei problemi di sicurezza, e le misure che stiamo adottando per affrontare tali questioni. La sicurezza dei dati è una priorità assoluta e lavoriamo duramente ogni giorno per garantire che i dispositivi che vendiamo e le informazioni contenute in essi siano salvaguardate”.

Ora, gli olandesi hanno ragione: Samsung è terribile nel fornire aggiornamenti. Android Marshmallow è fuori da ottobre e ancora non è mai arrivato a diversi dispositivi Samsung, neanche sul Galaxy S6. Molti smartphone di fascia media e bassa, così come vecchi dispositivi Samsung, non hanno mai avuto la patch per Stagefright.

Il rovescio della medaglia, con i progressi così rapidi nella tecnologia mobile, è che le aziende non vogliono essere bloccate nel supportare i telefoni più vecchi. Almeno Apple dà ai suoi telefoni pochi anni, eppure essa ha un ecosistema molto minore da sostenere. Samsung ha un numero incredibile di telefoni in commercio, forse la facilità di supportarli aumenterebbe con un minor numero di modelli in circolazione.

Inoltre, Samsung mette il proprio software sopra Android, e ciò rallenta senza dubbio il processo di adozione delle nuove versioni di Android: i tanto lodati Google Nexus 5X e 6P eseguono la versione di base di Android, e ciò li rende più facile da tenere aggiornati. Scuse a parte, Samsung ha un supporto scadente da tanto tempo. Siamo contenti che gli olandesi finalmente lo abbiano svelato al resto del mondo, e, auspicabilmente, un paio di tessere del puzzle verranno svelate. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Loading...
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti