Hardware

Samsung presenta il nuovo disco SSD da 16 TB

Vi serve un serio, grande e veloce disco a stato solido (SSD) per i server aziendali? Samsung ha esattamente quello che fa per voi. Il suo nuovo PM1633a SSD memorizza ben 15,36 terabyte di dati.

Lo spazio è cosa buona e giusta, ma il PM1633a SSD fornisce anche la velocità di cui i progetti Big Data necessitano con la sua interfaccia 12Gb/s Serial Attached SCSI (SAS). Meglio ancora, se avete bisogno di massimizzare sia lo spazio fisico che lo spazio di archiviazione, il PM1633a ha una dimensione di 2,5 pollici. Questo significa che potete montare il doppio delle unità su un rack 2U standard da 19 pollici, rispetto a una unità di archiviazione da 3,5 pollici equivalente.

Come ha fatto Samsung a mettere 16 TB in un singolo SSD? Mediante la combinazione di 512 di chip di memoria 256GB V-NAND. Il 256GB muore, impilato in 16 strati per formare un unico pacchetto da 512 GB, con un totale di 32 pacchetti flash NAND nell’unità da 15.36TB.

samsung-ssd-16-gb-informatblog

Samsung mette in campo la tecnologia 256-gigabit (Gb) V-NAND a 48 strati di terza generazione, ciò significa che la linea PM1633a offre prestazioni e affidabilità notevoli rispetto al suo predecessore, il PM1633.

Quanto è veloce? Samsung afferma “la lettura e scrittura casuale, rispettivamente, hanno velocità fino a 200.000 e 32.000 IOPS, e la lettura e scrittura sequenziale hanno velocità fino a 1200MB/s. Le prestazioni in lettura casuale sono pari a circa 1.000 volte quelle dei dischi rigidi SAS, mentre quelle della lettura sequenziale sono oltre il doppio rispetto a quelle di un tipico SSD SATA. All’interno del nuovo SSD c’è l’unità di controllo avanzata di Samsung che supporta l’interfaccia 12Gb/s SAS, insieme a un totale di 16 GB di DRAM. Samsung utilizza anche il firmware appositamente progettato che può accedere a una grande quantità di NAND flash ad alta densità contemporaneamente”. Abbastanza veloce? Sembra proprio di si.

Naturalmente, parlando di SSD bisogna preoccuparsi per l’affidabilità a lungo termine. Samsung afferma che sarete protetti. “L’unità da 15.36TB PM1633a supporta 1 DWPD (scritture di unità al giorno), il che significa che 15.36TB dei dati possono essere scritti ogni giorno su questa singola unità senza errori, un livello di affidabilità in grado di migliorare i costi di gestione per i sistemi di spazio di archiviazione aziendali. Questo unità può scrivere da due a dieci volte più dati del tipico SSD SATA basato su tecnologie flash NAND MLC e TLC“.

Se qualcosa andasse storto, l’unità dispone anche di un meccanismo di protezione dei metadati e di uno strumento software per la protezione dei dati e per il ripristino in caso di black-out momentaneo. Se tutto questo suona bene ma davvero non avete bisogno di 16TB su un singolo SSD, Samsung ha altri prodotti che possono fare al caso vostro: l’azienda fornirà infatti una vasta gamma di opzioni di capacità nella sua linea PM1633a SSD: 7.68TB, 3.84TB, 1.92TB, 960GB e 480GB. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti