Samsung

Confronto in casa Samsung: Galaxy Note 4 contro Galaxy S5

Contrariamente a quanto si crede, l’iPhone 6 non è l’unico nuovo smartphone in fase di lancio questo mese. I puristi di Android si focalizzeranno sul Nexus 6, ma per le masse il grande interesse è Samsung e suo il nuovo Galaxy Note 4.

Il Galaxy Note originale fu un punto di svolta quando venne stato rilasciato nel 2011 e con il Note 3 l’anno scorso il grande formato ‘phablet’ ha colpito le masse, vendendo oltre 10 milioni di unità in soli due mesi. Inoltre con le dimensioni dello schermo degli smartphone sempre più grandi i phablet fanno meno paura alla gente, e tipicamente sposano i loro grandi schermi grande potenza e alta durata della batteria.

Tutto ciò crea un enigma: telefono o phablet? Il Galaxy Alpha 4.7 pollici è probabilmente troppo piccolo per i potenziali proprietari del Galaxy Note 4 quindi il punto di confronto è il Samsung Galaxy S5 – il telefono Android più venduto sul pianeta. Mettiamo quindi i due gigandi testa-a-testa.

Display: Galaxy S5 5.1-pollici – Nota Galaxy 4 5.7 pollici

Uno può essere un telefono e l’altro un phablet, ma entrambi i dispositivi hanno schermi enormi. Il Samsung Galaxy S5 è aumentato di 0,1 pollici rispetto al suo predecessore S4, ma il Galaxy Note 4 ha mantenuto lo stesso display da 5,7 pollici come il Note 3. Ma mentre l’S5 è diventato più grande, mantiene lo stesso Display ‘Full HD’ 1920 x 1080 dell’S4 mentre la il Note 4 alza l’asticella fino ad un incredibile 2560×1440 pixel (noto anche come ‘QHD’, alias 2k).

Molti giustamente si chiedono se le densità di pixel per pollice dei due dispositivi, 432 ppi per l’S5 e 550 per il Note 4, sono importanti. Dopo tutto Apple definisce un ‘Retina Display’ (dove l’occhio umano non può più distinguere i singoli pixel) come 326ppi, ma questo è opinabile, molti giurano di essere in grado di vedere la differenza.

Per quanto riguarda gli schermi stessi, purtroppo Samsung non ha utilizzato il vetro zaffiro che sarà presente sullo schermo dell’iPhone: entrambi i dispositivi utilizzano Corning Gorilla Glass 3. Non scoraggiatevi, Gorilla Glass 3 è attualmente il materiale più duro su ogni dispositivo. Samsung fornisce anche l’S5 e il Note 4 con pannelli Super AMOLED che sono molto più luminosi rispetto ai normali display IPS, anche se possono saturare troppo i colori, quindi è meglio provarli di persona per vedere se vi possono piacere.

Materiali: Galaxy Note 4: telaio in plastica o metallo – Galaxy S5: plastica

Samsung ha avuto giustamente un sacco di critiche per le costruzioni dei suoi telefoni, e nè il Galaxy S5 nè il Galaxy Note 4 fanno molto per cambiare la situazione.

La plastica in finta pelle del Galaxy S5 dà la sensazione di essere a buon mercato e il Note 4 porta avanti questa caratteristica di design sgradita, anche se aggiunge bordi metallici e un telaio metallico che è un passo avanti nella giusta direzione. Inoltre i proprietari del Note 4 potranno scegliere una versione premium del phablet con un retro in metallo, ma attendiamo ancora i prezzi.

Naturalmente la buona notizia con i telefoni Samsung è queste cover un po’sgradevoli possono essere scambiate e forniscono anche l’accesso agli slot della batteria, sim card e schede di memoria. Per chi ama portarsi dietro batterie di ricambio è un ottimo punto a favore.

Dove S5 va forte, tuttavia, è la sua resistenza alla polvere e all’acqua. Questo non significa che si può andare a nuotare con lui, ma sopravviverà cadendo in un lavandino d’acqua o addirittura in uso sotto la doccia se avete bisogno di rispondere a una chiamata urgente. Purtroppo il Note 4 non è fornito di questa caratteristica.

Dimensioni e peso

Non è di solito la prima considerazione da fare a qualcuno interessato a dispositivi così grandi, ma comunque Samsung ha tirato fuori alcune caratteristiche impressionanti con entrambi i modelli.

Il Galaxy S5 misura 142 x 72,5 x 8,1 millimetri e pesa 145g, è estremamente compatto per un telefono di queste dimensioni. Nel contempo il Galaxy Note 4 arriva a 153,5 x 78.6 x 8.5 mm e pesa 176 g. Sono più vicini di quanto ci si potrebbe aspettare, però alcuni possono essere in grado di utilizzare il Galaxy S5 con una sola mano, mentre il Note 4 è sicuramente un dispositivo a due mani.

Potenza: Galaxy Note 4 Snapdragon 805 – Galaxy S5 Snapdragon 801

Samsung fornisce entrambi i dispositivi con i propri chipset ‘Octa-core’ nella sua nativa Corea del Sud, mentre nel resto del mondo l’azienda utilizza Qualcomm e i suoi onnipresenti chip Snapdragon.

Qui il Note 4 ha il sopravvento. Uscendo sei mesi dopo ha il vantaggio di processori 805, che sono 2.7GHz quad core e di un processore grafico Adreno 420, rispetto ai processori 801 a 2.5GHz quad core e del processore grafico Krait 400 del Galaxy S5. Oltre a ciò, il Note 4 esce con 3GB di RAM rispetto ai 2GB dell’S5.

Il risultato finale è che il Note 4 sorpasserà l’S5 in ogni punto di riferimento, ma questo fa alcuna differenza nel mondo reale? Per la maggior parte delle attività giornaliere e anche la stragrande maggioranza dei giochi, la risposta è no. Entrambi i dispositivi sono incredibilmente veloci. La differenza diventerà più evidente nel corso del tempo in quanto giochi sempre più esigenti arriveranno sul mercato, ma il vero vantaggio dell’805 adesso è la durata della batteria.

Macchina fotografica: Galaxy Note 4 16MP e OIS – Galaxy S5 16MP

Anche in questo campo il Galaxy Note 4 vince. Entrambi i modelli hanno telecamere posteriori da 16 megapixel, ma il Note 4 include la stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS). Come suggerisce il nome, questo stabilizza il sensore della fotocamera quando si scatta una foto con conseguenti risultati meno sfocati e video fluidi (entrambi a risoluzione 4k) e offre vantaggi significativi durante gli scatti in notturna, quando servono tempi di esposizione più lunghi.

Il Galaxy Note 4 ha anche un secondo vantaggio nell’era deli selfie: una fotocamera frontale migliore. Considerando che l’S5 ha un sensore a 2.1MP, il Note 4 porta questo livello a 3.7MP. Non ci sbagliamo, l’S5 fa ancora alcune delle migliori immagini che abbiamo visto in qualsiasi smartphone, ma il Note 4 rappresenta un passo in avanti.

Memoria: Galaxy Note 4 32GB + microSD – Galaxy S5 16/32GB + microSD

Il Galaxy S5 si comporta molto bene in quanto offre più scelta con varianti da 16GB e 32GB, ma in realtà la capacità di entrambi e del Note 4 di avere schede microSD fino a 64 GB significa che c’è tantissimo spazio disponibile.

Inoltre microSD sta diventando sempre più un elemento di differenziazione: i principali rivali iPhone e Nexus non l’hanno mai avuta e non l’avranno mai (almeno a breve). Sony, LG, Asus e HTC offrono telefoni compatibili microSD, ma Samsung è di gran lunga l’azienda che ha scommesso di più su questa tecnologia.

Durata della batteria

Il Galaxy Note 3 è stato uno dei dispositivi mobili a più lunga durata e l’S5 idem. Anche il Note 4 porta avanti questa bella tradizione. Al fine di alimentare il suo grande schermo con risoluzione più alta, il Note 4 ha una batteria 3220mAh rispetto alla capacità di 2800mAh dell’S5. Il Note 3 aveva una batteria a 3200mAh e ciò potrebbe sembrare un miglioramento non troppo grosso, ma qui entrano in gioco i processori Snapdragon 805. Il Note 3 ha già battuto l’S5 quando si tratta di vita della batteria e anche se non ha dato cifre per il Note 4, si dice che il nuovo phablet supererà comodamente il suo predecessore.

Altrettanto importante è la nuova funzionalità di ricarica rapida del Galaxy Note 4. Samsung sostiene che il phablet sarà in grado di raggiungere una carica del 50% in soli 30 minuti. L’S5 risponde dando una carica del 20% in soli 12 minuti, ma anche in questo caso vince il Galaxy Note 4.

Varie

Purtroppo Samsung ha confermato che il Galaxy Note 4 sarà disponibile con Android 4.4, piuttosto che con il più recente ‘Android L’ (che dovrebbe essere chiamato Android 5.0) che debutterà a fine mese. Samsung è tradizionalmente lenta con i suoi aggiornamenti e anche il Galaxy S5 è dotato di Android 4.4: ci potrebbe essere un’attesa significativa per un aggiornamento.

Dove i dispositivi si rifanno, tuttavia, è con i loro sensori. Il Samsung Galaxy S5 ha introdotto un sensore di frequenza cardiaca come parte del suo sistema di ‘S Health‘ e adesso anche il Note 4 lo incorpora. Entrambi hanno anche scanner di impronte digitali e, mentre nessuno ancora è come il tasto home dell’iPhone 5S, offrono comunque un ulteriore livello di sicurezza.

Inoltre, il Note 4 ha un sensore UV per dirvi quanto sia pericoloso esporsi ai raggi del sole e se avete bisogno di trascorrere un po’ di tempo all’ombra.

Ciò che invece è il vero elemento di differenziazione del Samsung Galaxy Note 4 è la sua ‘S Pen’: la quarta generazione di Note riceve una nuova versione che Samsung si vanta di avere una migliore sensibilità alla pressione. Per chi non conosce la S Pen, è un nome di fantasia per una stilo e dà al Note 4 la possibilità di scrivere a mano con alta precisione e capacità di disegno, mentre può essere utilizzata anche per la navigazione.

Data di uscita e prezzo

Mentre si può uscire e comprare il Samsung Galaxy S5 adesso, il Note 4 non sarà sugli scaffali fino a ottobre. Questo può far tentennare gli utenti che hanno disperato bisogno di un nuovo smartphone, ma quattro settimane non è tanto e mentre l’S5 sarà aggiornato tra sei mesi il Note 4 sarà il phablet di punta di Samsung per almeno un altro anno.

Per quanto riguarda i prezzi, dipenderà se fate un contratto con un gestore o se lo acquistate in negozio. In ogni caso si trovano S5 a meno di 600 euro, ma il Galaxy Note 4 avrà più o meno lo stesso costo. E’ anche difficile da stimare viste le numerose promozioni che le grandi catene di elettronica mettono in atto.

Conclusioni

Sulla carta il Galaxy Note 4 è un dispositivo migliore del Galaxy S5. Ha più potenza, uno schermo con risoluzione più elevata, batteria più grande e fotocamere migliori, ma molto dipende dalle esigenze dell’utente: se riuscite a passare a un telefono da usare con due mani il Galaxy Note 4 sarà quello che fa per voi, ma per alcuni la scelta migliore sarà sempre la compattezza del Galaxy S5.

È interessante notare che sia il Galaxy S5 che il Note 4 dovrebbero anche avere rivali diretti di Apple questo mese: è noto ormai che ci saranno due dimensioni diverse di iPhone, 4,7 pollici e 5,5 pollici. Mentre i dispositivi Samsung combattono tra di sè, la loro più grande battaglia deve ancora arrivare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti