Samsung

Samsung Galaxy Note 6: resistente all’acqua, 6 GB di RAM e scansione dell’iride

Le voci sul nuovo Samsung Galaxy Note 6 hanno già iniziato a spuntare attraverso Internet, e ora pare che il nuovo phablet possa avere un design resistente all’acqua simile a quello del Galaxy S7 con la certificazione IP68, il che significa che può sopravvivere in immersione in un metro e mezzo di acqua per un’ora, secondo SamMobile. La certificazione IP68 significa anche che il portatile sarà anche resistente alla polvere.

Il Galaxy Note 6 dovrebbe anche avere uno scanner dell’iride, visto che si è scoperto che Samsung sta testando una “iris cam” tramite il suo reparto di ricerca e sviluppo in India, secondo GalaxyClub. Il dettaglio della spedizione non specifica che la fotocamera dell’iride è per il Note 6; è semplicemente etichettata come “ricambi per Samsung Mobile“.

samsung-galaxy-note-6-iris-cam-1024x118

Tuttavia, il produttore di telefonia sudcoreano non ha alcuna intenzione apparente di rilasciare uno smartphone di fascia bassa o media quest’anno, e questo è il motivo per cui si crede che il componente sia proprio per il Samsung Galaxy Note 6.

samsung-galaxy-note-6-informatblog

Se questo risultasse essere vero, il Galaxy Note 6 sarà il primo cellulare di Samsung ad avere uno scanner dell’iride come parte del suo sistema di biometria. Uno scanner dell’iride per un dispositivo mobile non è troppo inverosimile se si considera che Microsoft ha adattato con successo la tecnologia ai suoi computer Windows 10.

Samsung Galaxy Note 6: 6 GB di RAM?

Una delle voci più folli sul nuovo phablet Samsung è che sarà disponibile con ben 6 GB di RAM. Questa voce prima è emersa sul sito cinese Weibo ed è stata segnalata da TechnoBuffalo a febbraio.

Alcuni dei più recenti smartphone di punta Android oggi hanno già 3GB di RAM, e sono già più che sufficienti per un dispositivo mobile. Uno smartphone con 6GB di RAM sembra essere piuttosto una preposizione ridicola, ma Samsung potrebbe avere in programma di trasformare il dispositivo in un dispositivo altamente multitasking.

Altre caratteristiche previste

Per quanto riguarda le speculazioni meno folli, si crede che il Galaxy Note 6 possa avere un display AMOLED da 5,8 pollici con una risoluzione dello schermo di 1440p.

Il display dovrebbe avere 1024 punti sensibili alla pressione, secondo IBTimes. Il portatile dovrebbe essere disponibile nelle varianti da 64GB e 128GB e avrà lo spazio di archiviazione espandibile tramite uno slot per schede microSD. Il Galaxy Note 6 dovrebbe eseguire il nuovo sistema operativo Android N, e Samsung prevede di rilasciarlo dalla metà di luglio, secondo il sito web coreano The Bell. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti