Samsung

Samsung Galaxy Note 7: aggiornamento sulla sua morte

Samsung ucciderà ufficialmente il Galaxy Note 7 con un nuovo aggiornamento il 19 dicembre che lo renderà inutile. Il rilascio del Galaxy Note 7 è stato un disastro completo. Probabilmente uno dei migliori smartphone mai realizzati, ma pieno di problemi esplosivi. Ecco quello che tutti i restanti proprietari devono sapere.

Dopo due richiami a causa di dispositivi che esplodevano o prendevano fuoco, Samsung ha interrotto la produzione del Galaxy Note 7. Tuttavia, milioni di dispositivi sono ancora in uso in tutto il mondo. La società ha fatto diverse mosse per recuperarli tutti, e ha recentemente annunciato un’altra mossa audace.

Il 19 dicembre Samsung prevede di inviare un aggiornamento software per il restante 7% dei dispositivi ancora in circolazione. Questo gli impedirà di ricaricarsi, ed essenzialmente disabiliterà completamente il Galaxy Note 7. Preoccupati di ricevere l’aggiornamento mortale? Dovreste davvero esserlo.

Samsung Galaxy Note 7

Dicembre è un mese frenetico dell’anno. Con le feste, Natale e il nuovo anno, è comprensibile che alcuni proprietari del Galaxy Note 7 non saranno felici di conoscere questa notizia. Tuttavia, diverse compagnie telefoniche negli Stati Uniti hanno rilasciato dichiarazioni che gli utenti devono conoscere. Avranno effetto sui dispositivi, e sulle vostre vacanze.

Se state ancora utilizzando il Samsung Galaxy Note 7, esso è in procinto di essere disabilitato. Questo aggiornamento non arriverà in questo momento, ma sta per scadere il tempo per una sostituzione senza problemi.

Galaxy Note 7: dettagli sull’aggiornamento mortale

Sul suo blog ufficiale, Samsung ha annunciato un piano audace per rimuovere tutti Galaxy Note 7 dal mercato. Come detto in precedenza, un aggiornamento lo renderà inutile nel prossimo futuro. Ecco la parte importante della dichiarazione:

“Un aggiornamento software verrà rilasciato a partire dal 19 dicembre e sarà distribuito entro 30 giorni. Questo aggiornamento software consentirà di evitare che i Galaxy Note7 possano ricaricarsi, e eliminerà la loro capacità di funzionare come dispositivi mobili”.

Vale la pena notare che un aggiornamento software simile è stato confermato in diverse regioni in tutto il mondo. Anche se alcuni lo limitano al 30%, in modo che continuerà a funzionare in qualche modo. L’obiettivo è quello di rendere il dispositivo un fermacarte, in modo che tutti i restanti proprietari non abbiano altra scelta se non restituirlo con un rimborso completo. Questo per garantire che l’apparecchio potenzialmente pericoloso non venga utilizzato.

Così, a partire dal 19 dicembre, tutti coloro che utilizzano ancora un Galaxy Note 7 potranno aspettarsi questo aggiornamento. E’ obbligatorio e inizierà da solo. Una volta completato, il telefono sarà a corto di batteria e smetterà di funzionare completamente. Non sarete in grado di ricaricarlo.

Alcuni stanno studiando un software personalizzato per impedire questo aggiornamento mortale, ma vorremmo sconsigliarvi di intraprendere questa strada. Prendete qualcosa di diverso, e comprate il Galaxy S8 nei primi mesi del 2017.(Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti