Samsung

Samsung Galaxy S7: data di uscita e caratteristiche presunte

Sono passati solo pochi mesi da quando Samsung ha rilasciato il Galaxy S6, il suo modello di punta, ma le voci iniziano già a ronzare sulla prossima versione: il Samsung Galaxy S7. Il Galaxy S6 è stato lanciato solo tre mesi fa ed ha avuto forti vendite e una buona accoglienza da parte del mercato, insieme al suo cugino più costoso, l’alternativa dal display curvo, il Samsung Galaxy S6 Edge. L’eventuale aggiornamento della tecnologia probabilmente non è sufficiente a giustificare una nuova release di punta così in fretta dato che l’S6 e S6 Edge sono tra i dispositivi più potenti attualmente sul mercato.

Il Galaxy S6 sfoggia il processore Exynos 7420 di Samsung, 3GB di RAM, uno schermo a 5.1 pollici, una batteria da 2550 mAh agli ioni di litio, Android Lollipop con la TouchWiz UI e una fotocamera da 16MP. Ciò lo rende un forte concorrente sul mercato, tuttavia, molti sono stati critici sulla mancanza di spazio di archiviazione espandibile e una batteria rimovibile, caratteristiche che molti considerano un forte vantaggio che i dispositivi Android hanno rispetto ad Apple.

samsung-galaxy-s7-informatblog

Il Samsung Galaxy S6 e S6 Edge utilizzano il processore Exynos 7420 costruito da Samsung. Tuttavia, tutte le versioni precedenti della serie Galaxy S utilizzavano i processori Qualcomm Snapdragon, all’ordine del giorno in molti smartphone Android di fascia alta. Ma, secondo il sito di tecnologia coreano ETNews, è possibile che Samsung tornerà a utilizzare il nuovo processore Snapdragon per il Galaxy S7.

Molti troverebbero strano che Samsung voglia commerciare il suo processore in-house e utilizzare quello di un concorrente, quando il proprio chipset è riuscito ad alimentare adeguatamente la linea di telefoni Galaxy S6. Tuttavia, è probabile che questa mossa sia stata fatta con l’annuncio dello Snapdragon 820 all’inizio di quest’anno, che sarà il più potente di Qualcomm dopo il rilascio problematico dello Snapdragon 810.

Qualcomm promette che lo Snapdragon 820 con una CPU Kyro sarà in grado di leggere con intelligenza ciò che un utente sta per fare. Forse Samsung potrebbe aver capito che la propria tecnologia è inadeguata per promuovere la propria linea di dispositivi di punta. Un insieme di test condotti da Geekbench ha rivelato che lo Snapdragon 820 dovrebbe essere un netto miglioramento rispetto all’810, battendo l’Exynos 7420 e la sua architettura e garantendo che non si hanno problemi di surriscaldamento come invece è capitato con l’810.

Tuttavia, coloro che sperano per una data di uscita del Samsung Galaxy S7 potrebbero dover attendere a lungo. Secondo Qualcomm, il processore sarà pronto da inviare ai produttori per la seconda metà del 2015, per cui è probabile che sarà montato sui dispositivi entro il 2016. Se le voci che la serie Galaxy si sposterà sullo Snapdragon ancora una volta saranno vere, probabilmente non uscirà fuori fino al prossimo anno. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti