Samsung

Samsung Galaxy S7, stesso sensore della fotocamera del Sony Xperia Z5?

Mentre si avvicina il lancio del nuovo Samsung Galaxy S7, le voci sulle sue caratteristiche e specifiche vanno intensificandosi. Fonti hanno affermato al giornale coreano The Electronic Times che il dispositivo sarebbe in uscita per il 19 gennaio, con svariate settimane di anticipo rispetto al solito ciclo di rilascio di Samsung. E ora un nuovo rapporto proveniente dalla Cina sostiene che Samsung sta cercando di integrare lo stesso sensore della fotocamera che Sony utilizza nel suo Xperia Z5 all’interno del Samsung Galaxy S7.

Samsung in accordo con la Sony?

Sapevamo che il telefono di Samsung di nuova generazione avrebbe vantato una fotocamera principale da 20 megapixel ISOCELL, un importante aggiornamento rispetto ai 16 megapixel del Samsung Galaxy S6. Secondo un post su Weibo (il Facebook cinese), Samsung è rimasta così colpita dal sensore IMX300 di Sony che l’azienda coreana vuole usarlo nei nuovi Galaxy S7. Samsung è attualmente in trattative con la società giapponese per cercare di trovare un accordo.

samsung-galaxy-s7-sony-informatblog

Samsung potrebbe quindi utilizzare il sensore di Sony in alcune versioni, mentre altre varianti saranno caratterizzato dal sensore 20 megapixel ISOCELL di Samsung. Il sensore IMX300 è lo stesso che Sony utilizza nei suoi telefoni Xperia Z5, e occupa il primo posto nella classifica delle fotocamere per smartphone di DxOMark. Tuttavia, Sony vuole mantenere il suo nuovo sensore esclusivamente sulla linea Xperia.

IMX300 nel Galaxy S7 proterebbe milioni a Sony

Nonostante la sua riluttanza, Sony potrebbe accettare di concludere l’affare perché il Samsung Galaxy S7 si venderà a milioni, il che lo renderebbe una proposta vantaggiosa per entrambi. I rapporti suggeriscono che IMX300 è un sensore a 25 megapixel, mentre il sensore ISOCELL di Samsung sarà di “soli” 20 megapixel. Il gigante coreano non potrà quindi pubblicizzare il Samsung Galaxy S7 sia con 20 megapixel che con 25 megapixel, quindi probabilmente utilizzerà alcuni metodi di compressione software per mantenere entrambe le versioni ancorate ad una risoluzione di 20 megapixel. Il sensore IMX300 tra le altre cose offre la messa a fuoco automatica più veloce disponibile sul mercato, impiegando soltanto 0,03 secondi.

Nel frattempo, Samsung prevede di utilizzare la tecnologia ClearForce nel nuovo Galaxy S7 per rivaleggiare contro il 3D Touch di Apple presente all’interno dei nuovi modelli iPhone 6S e 6S Plus. La società coreana sta lavorando con Synaptics, la società dietro ClearForce, per incorporare la tecnologia touchscreen sensibile alla pressione all’interno del nuovo Samsung Galaxy S7. Synaptics ha più di 60 brevetti concessi e in sospeso legati alla tecnologia. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti