News

Samsung, al via i licenziamenti per ridurre i costi

Samsung sta effettuando una riduzione dei lavoratori per cercare di diventare più snella e ridurre i costi in mezzo a prospettive incerte del mercato. “La priorità assoluta di Samsung è risparmiare sui costi. I lavoratori medi con prestazioni mediocri sono invitati a lasciare l’azienda con un compenso considerevole”, ha detto un funzionario.

Ha detto che gli sforzi in corso per ridimensionare la forza lavoro corrispondono a un piano per licenziare i lavoratori nei paesi in cui Samsung gestisce impianti di produzione. Un altro funzionario, che ha chiesto di non essere identificato, ha detto che i funzionari delle risorse umane presso le unità Samsung si sono incontrati con i dipendenti per convincerli ad aderire al “sistema volontario di pensionamento”.

samsung-licenziamenti-informatblog

Il punto chiave è quanti lavoratori Samsung saranno lasciati andare, come il gigante dell’elettronica fornisce maggiori entrate per il gruppo e il suo piano di gestione delle risorse umane fungerà da guida per gli altri affiliati del gruppo. Gli osservatori del settore hanno detto che Samsung Electronics lascerà andare fino al 30% dei suoi lavoratori in quanto ridurrà nuovamente il numero degli impiegati che lavorano in finanza, risorse umane e marketing.

Samsung è sempre più in discussione nella sua attività di smartphone a causa della crescita di fornitori cinesi a basso costo. Nel business dei chip di memoria, del quale ha mantenuto la leadership per più di due decenni, Samsung potrebbe essere contestata in un prossimo futuro, grazie ai progressi di Intel nei chip NAND e al crescente business dei semiconduttori in Cina.

“Chi lavora sotto le aspettative, i dirigenti di età superiore ai 50 anni e coloro che non sono riusciti a essere promossi ad un livello più alto sono gli obiettivi per il programma volontario di pensionamento Samsung”, ha detto il funzionario. Samsung Heavy Industries, il gruppo di costruzioni navali Samsung, sta accettando lettere di ritiro da parte dei dipendenti di tutte le divisioni colpite dalla recessione prolungata nel settore navale. Prevede di segnalare più di 795 milioni di euro di perdite operative di quest’anno.

Samsung SDI, che produce batterie, si prevede che proceda in modo analogo dopo check-up interno. Samsung Electro-Mechanics, che si occupa di componenti, prevede di ridurre il numero dei suoi dipendenti per una maggiore flessibilità nella gestione delle risorse umane. Samsung Group pubblicherà il rimpasto di fine anno di dirigenti superiori e di medio livello nella prima settimana di dicembre. Si prevede che molti capi di divisione saranno sostituiti da persone più giovani, mentre uno spostamento di potere è in corso all’interno del conglomerato guidato dal Vice Presidente di Samsung Lee Jae-yong. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti