Apple

Samsung sta progettando un rivale di Apple Pay

Sembra che Samsung sia in trattativa con una startup di pagamenti mobili per sviluppare una piattaforma rivale di Apple Pay. Il produttore sudcoreano sta in silenzio stringendo un accordo con LoopPay che permetterebbe agli utenti di smartphone Samsung di utilizzare un dispositivo mobile presso i punti vendita per l’acquisto di prodotti senza strisciare una carta di debito o di credito, secondo quanto afferma il sito Re/code.

Il rapporto cita fonti vicine alla questione, ma ha aggiunto che l’accordo potrebbe sgretolarsi. Samsung non ha ancora risposto alla richiesta ufficiale di commenti.

Come la piattaforma Apple Pay, che Apple ha introdotto nel mese di settembre, una partnership con LoopPay potrebbe consentire agli utenti Samsung di pagare gli articoli alla cassa agitando un dispositivo mobile di fronte ad un POS anzichè usare contanti o carte di credito. Gli smartphone Samsung dovranno essere dotati della tecnologia di LoopPay che invia in modalità wireless le informazioni memorizzate della carta di credito al terminale di pagamento.

samsung-apple-pay-informatbloog

Apple Pay, che utilizza la tecnologia near-field communications (NFC) per far funzionare il tutto, dovrebbe essere l’inizio di una grande rivoluzione nel campo dei pagamenti mobili. Sin dal suo arrivo ad ottobre (disponibile solo per gli utenti iPhone 6 per ora), la piattaforma ha raccolto recensioni solide ed è stata vista dagli esperti come una delle piattaforme di pagamento più sicure esistenti.

Al momento del lancio, Apple Pay era utilizzabile solo in 220.000 punti vendita negli Stati Uniti, ma la società ha annunciato Martedì che decine e decine di banche e rivenditori hanno firmato per utilizzare la piattaforma mobile.

Samsung lanciando il suo guanto di sfida sul ring del pagamento mobile e questo ha un senso. Indipendentemente dal fatto che l’affare LoopPay diventi o meno ufficiale, l’azienda coreana probabilmente vuole competere con Apple in questo campo e non dare troppo vantaggio alla sua rivale più grande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti