Samsung

Samsung ci permetterà di comandare lo smartphone con gli occhi

Mentre la prima ondata di Oculus Rift e HTC Vive sta raggiungendo i clienti di tutto il modno, le possibilità di realtà virtuale e realtà aumentata stanno diventando sempre di più. Ora è il turno di Samsung, che ha offerto uno sguardo verso il futuro della realtà aumentata attraverso una domanda di brevetto per lenti a contatto intelligenti.

Il brevetto, notato per la prima volta dal blog SamMobile, è stato presentato in Corea del Sud nel 2014 e mostra una lente a contatto dotata di una fotocamera in miniatura, display integrato, antenne e sensori che rilevano il movimento e il battere delle ciglia.

samsung-lenti-contatto-informatblog

La descrizione del brevetto tradotta sostiene che la lente a contatto intelligente verrà utilizzata per la realtà aumentata, con immagini proiettate dal display direttamente negli occhi di chi la indossa. Sembra che uno smartphone fornirà la potenza di elaborazione necessaria.

L’esistenza del brevetto non significa necessariamente che Samsung sta attualmente lavorando sull’hardware, anche se non sarebbe l’unica azienda a mostrare interesse per la tecnologia delle lenti a contatto intelligenti: anche Google possiede un paio di brevetti per una tecnologia simile, anche se l’attenzione di questi dispositivi è meno attorno alla realtà aumentata e più verso la sanità, in particolare sui sensori biometrici che leggono i livelli di zucchero nel sangue nelle lacrime degli utenti.

Il brevetto almeno suggerisce che Samsung sta accarezzando l’idea della tecnologia intelligente per le lenti a contatto, anche se molto dipenderà dal successo dei prossimi dispositivi di realtà virtuale e aumentata.

Se esisterà un mercato chiaro e persistente per questa tecnologia,una futura visione da Terminator potrebbe non essere completamente fuori dai piani. Naturalmente, servono meccanismi di face tracking avanzato per questo scopo, che Oculus sta sperimentando adesso, e uscirà nei nostri negozi per vendere nuove cose. Che ne pensate di questa tecnologia futuristica? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto! (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti