Samsung

Intel: Samsung lavora a un tablet con Atom X5 e 4GB di RAM

Un risultato del test benchmark su Primate Labs Geekbench 3 ha rivelato che Samsung ha in cantiere un tablet Android 5.1 con processore Intel Cherry Trail Atom x5-Z8500. Il tablet Android Samsung “Chopin LTE” viene fornito con circa 4 GB di RAM, ossia sarà un tablet di fascia alta che potrebbe competere con l’iPad Air 2.

L’imponente punteggio ottenuto dal tablet Samsung al test di benchmark Geekbench 3 è alla pari con il Microsoft Surface 3 con Windows 8.1, che utilizza un processore Intel Atom x7-Z8700 e 4GB di RAM. Microsoft e Samsung stanno imitando l’esempio di ASUSTeK e del suo uso di 4GB di RAM all’interno di un phablet Android.

samsung-tablet-4gb-ram-informatblog

Perché è importante

Il supporto di Samsung è molto importante per i nuovi processori Intel Cherry Trail. Samsung rimane il venditore principale di tablet Android. La società è riuscita a vendere 9 milioni di tablet durante il primo trimestre 2015, e questi dati superano notevolmente quelli dei concorrenti Android Lenovo e ASUSTeK.

Nel corso del primo trimestre 2015, Lenovo è riuscita a vendere solo 2,5 milioni di tablet, mentre Asus ne ha venduti 1,9 milioni. Samsung è quindi la migliore speranza di Intel per i suoi nuovi processori per tablet Cherry Trail da 14 nanometri. Avast ha confermato che i prossimi zenPad di ASUS avranno pre-installato Avast Mobile Security app, e utilizzeranno il processore Atom x3.

Tuttavia, il tablet zenPad 7 Android potrebbe essere solo un altro prodotto che riceverà 3 dollari di sovvenzione per ogni unità venduta da parte di Intel. Le performance di alto livello del Samsung Chopin LTE e del Microsoft Surface 3 fanno credere che Intel non li sovvenzionerà: Samsung ha il budget di marketing per vendere teoricamente da 5 a 10 milioni di unità di tablet Android con processori Intel Atom x5 all’anno.

Le enormi perdite operative di Intel sui chip per i telefoni potrebbero diminuire se Samsung rilasciasse davvero un tablet da 400 o 500 dollari con processore Intel in grado di competere con l’iPad Air e il Surface 3. Invece di sovvenzionare 20 milioni di economici Atom x3 per tablet Android a 3 dollari ciascuno, Intel probabilmente guadagnerà 3 dollari o più per ogni tablet che Samsung e Microsoft venderanno.

Il quadro generale prevede anche la possibilità per Samsung di contrastare la minaccia globale dell’Asus ZenFone 2 con un telefono Galaxy da 300 dollari anch’esso dotato di un processore Intel Atom Cherry Trail e 4GB di RAM. Il phablet Samsung Galaxy A7 utilizza lo Snapdragon 615 octa-core di Qualcomm, che tende a surriscaldarsi: è giunto il momento per Samsung di provare anche l’Intel Bay Trail Atom Z3580 utilizzato da Asus per lo ZenFone 2.

Samsung è ancora il leader nelle vendite di smartphone: dei 291 milioni di smartphone venduti nel primo trimestre 2015, la quota di Samsung è del 27.89%. Il potenziale beneficio di Intel con gli smartphone Samsung è sostanziale: Samsung ha venduto oltre 80 milioni di smartphone nel corso dei primi tre mesi del 2015, mentre Asus è convinta di vendere 25 milioni di ZenFone 2 quest’anno.

Conclusione

La decisione di Samsung di provare l’Atom x5-Z8500 per il suo tablet Android 5.1 Chopin LTE potrebbe portare alla società anche i processori mobile x86 Atom per alcuni futuri smartphone Galaxy. Il mercato totale indirizzabile di processori per smartphone è molto più grande rispetto a quella dei processori per tablet.

Secondo l’ultimo rapporto trimestrale di IDC, lo smartphone rimarrà la categoria in più rapida crescita fino al 2019. I miliardi di vendite di smartphone nel mondo sono davvero una grande notizia per Intel, se alcuni di essi useranno processori Atom x5 non sovvenzionati. (Fonte)

Rispondi

Le guide più interessanti