Samsung

Samsung e il tablet che si srotola

Siamo abituati a vedere Samsung creare prodotti nuovi e unici per i propri consumatori, ma questa tecnologia, concettualizzata da Sungmin Lee, è diverso da qualsiasi cosa vista in precedenza, facendoci chiedere se è addirittura anche solo possibile una sua realizzazione. Al CES, Samsung ha annunciato di stare lavorando su un tablet che utilizzerà la tecnologia pieghevole, che dà sicuramente peso al concept di Lee.

È possibile? L’idea di Lee del tablet flessibile di Samsung sembra quasi irraggiungibile. Il design ricorda un rotolo antico: quando arrotolato, il tablet si presenta come un tubo di plastica con una fessura su un lato per far uscire lo schermo. Con una semplice pressione di un tasto, il touch screen dovrebbe rotolare fuori e dentro per la massima portabilità.

tablet-samsung-srotola-informatblog

Abbiamo visto un assaggio di questa tecnologia esclusiva di Samsung dopo che l’hanno brevettata all’inizio di quest’anno. L’hanno usata per creare schermi pieghevoli e curvi messi in mostra al CES. Questa nuova tecnologia permette di creare display flessibili per tablet, PC e TV, ed avrà un grande impatto sulla progettazione di smartphone e tablet in tutto il settore da qui in avanti.

I display di Samsung al CES sono una indicazione che questo tipo di tecnologia sembra certamente possibile. L’azienda ha già creato uno schermo con un display che si piega sul lato, dunque il successivo passo logico sembrano essere i display che possono avvolgersi completamente su di essi.

Sarà utilizzato?

La portabilità è una caratteristica ambita nell’elettronica. Sembra che potrà diventare particolarmente popolare tra gli studenti che possono portare in giro un dispositivo compatto invece di un tablet più grande o un laptop. Potrebbe anche rivelarsi utile in ambito aziendale, in particolare per i project manager che necessitano di un dispositivo portatile per dimostrazioni e presentazioni.

L’unica preoccupazione che sembra essere cresciuta è la durata nel tempo di questo dispositivo. Quando è arrotolato è ben protetto, ma quando lo schermo è fuori sembra a dir poco fragile. Lo schermo non dispone di un telaio, il che significa che anche una goccia che lo colpisce srotolato potrebbe decretare la fine del dispositivo.

Solo il tempo dirà se il tablet Samsung arrotolabile è così fragile come sembra, ma chi cerca questo tipo di tecnologia dovrebbe anche prendere in considerazione di stipulare un’assicurazione, poiché la maggior parte delle garanzie non copre i danni accidentali.

Il rilascio di questo dispositivo sarà probabilmente abbastanza lontano, dunque Samsung avrà tutto il tempo di risolvere gli ipotetici bug che affiliggeranno questa tecnologia. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti