Samsung

Ecco come Samsung darà ai suoi telefoni quintali di spazio

Potranno non essere eleganti o ricchi di pixel come gli iPhone e i Samsung Galaxy, ma ci sono alcuni ottimi smartphone a prezzi accessibili sul mercato in questi tempi.

Prendete il Moto G, che racchiude un chip quad-core, un ampio display da 5 pollici, uno slot microSD, e cover personalizzabili per meno di 200 euro. O il Moto E, un telefono più che decente a circa 100 euro. Lo stesso vale per il Lumia 635 che costa ancora meno. Se non vi interessa lo status symbol e cercate solo un solido telefono a basso costo che funzioni bene, le opzioni abbondano.

samsung-batteria-telefono-informatblog

Ma ci sono certamente alcune ragioni per cui si paga meno per questi dispositivi. Essi non possono eseguire l’ultima versione di Android, mon hanno le grandi macchine fotografiche o le risoluzioni dello schermo dei telefoni di punta. E in genere non offrono molta memoria integrata, che può essere più importante di quanto si possa pensare. Il Moto G, per esempio, ha la scarsa quantità di 8GB a bordo. Il più economico Moto E ne ha ancora meno, appena 4 GB. E anche se è possibile comprare una scheda microSD e installarla su entrambi, la macchina fotografica e le specifiche video sono limitate (in parte) per allungare un po’ di più il loro spazio limitato.

La ragione di questo, come avrete probabilmente intuito, è che lo spazio di archiviazione è costoso, ma forse siamo sulla strada giusta. Samsung ha appena annunciato una nuova unità di memoria flash integrata che mira a portare le capacità di archiviazione di fascia alta sui telefoni di fascia bassa. La società sostiene che il suo storage integrato eMMC 5.0 basato su NAND da 128GB aiuterà le future generazioni di telefoni a buon mercato e tablet a soddisfare le nostre crescenti esigenze di spazio senza aumentare i prezzi.

Quindi cos’è che rende economica questa nuova unità di archiviazione ad alta capacità? Sorprendentemente, i nuovi sviluppi di fascia alta. Samsung ha progettato un nuovo Universal Storage Flash (UFS) 2.0, destinato a telefoni di fascia alta, tablet e laptop, che l’azienda dice che porterà una velocità di lettura/scrittura pazzesca sulla telefonia. Secondo Samsung, i nuovi drive UFS 2.0 offrono notevoli vantaggi rispetto ad eMMC, tra cui la capacità di leggere e scrivere i dati allo stesso tempo, offrendo migliori prestazioni multitasking.

Nel frattempo, Samsung sta anche producendo flash drive mobili sulla base di un nuovo standard eMMC 5.1 che è stato approvato all’inizio di quest’anno, il che significa che la società finirà col produrre tre livelli di storage mobili: Una unità UFS 2.0 ad alte prestazioni, una unità di medio livello eMMC 5.1, e una di fascia bassa eMMC 5.0. Questo significa che eMMC 5.0 è una generazione indietro nel mondo eMMC, e ancora più indietro ad UFS 2.0, il futuro del mercato della telefonia mobile di fascia alta. Ciò significa anche che sarà disponibile in modo relativamente molto più economico.

Economico o meno, più spazio di archiviazione è certamente meglio, e non si noterà la differenza di prestazioni tra le unità ad alta capacità economiche rispetto a quelle del mercato attuale. Esse potranno essere più lente di eMMC 5.1 e UFS 2.0, ma sono sicuramente più veloci di una scheda microSD. Inoltre, il tipo di telefoni a buon mercato per il quale questo nuovo meccanismo di archiviazione è destinato probabilmente non sarà in grado di fare cose altamente impegnative come registrare video in 4K, quindi potrebbero non essere necessarie le prestazioni fulminee di UFS 2.0.

Il quadro generale è che la nuova ondata di telefoni a buon mercato fornirà ancora un rapporto qualità-prezzo ancora migliore. Sebbene la prossima generazione di telefoni a buon mercato possa non avere display pazzeschi, fotocamere di fascia alta e altri equipaggiamenti strabilianti, almeno avranno un sacco di spazio per riporre tutte le vostre cose digitali. – Fonte: Wired

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti