App

Save the Woman, l’app pensata contro la violenza domestica

save the woman

save the womanOgni essere umano è libero di vivere la propria vita senza ricevere pressioni psicologiche o fisiche, sia nel nucleo familiare che nel posto di lavoro. Ed è negli ultimi anni che le varie associazioni umanitarie per prevenire o rimediare queste situazioni di violenza stanno uscendo allo scoperto sempre con maggiore frequenza. Oggi è il turno del progetto “Save the Woman” dove un team di professionisti mette sul tavolo la propria esperienza per riuscire ad aiutare tramite gli strumenti informatici tutte quelle donne vittime della violenza.

È stata così creata un applicazione gratuita per iOs, la quale non ha lo scopo di annullare le violenze (per questo è necessario prendere atto di se stessi, chiedere aiuto a specialisti e staccarsi dalla situazione in cui siamo “costrette” a vivere) ma di prevenire quelle ancora in stato embrionale.

Questa applicazione per smartphone completamente gratuita si apre con un piccolo questionario dove vengono trattati diversi argomenti, dalla condizione finanziaria, i rapporti interpersonali, responsabilità, problemi di coppia e posizione nel nucleo familiare.

Da queste semplici domande la donna può prendere consapevolezza di quale sia la sua vera situazione. Senza per questo dover escludere l’aiuto di esperti, è un modo per individuare quei campanelli d’allarme che dovrebbero farci correre ai ripari.

La violenza non è solo fisica, quella psicologica spesso è più difficile da individuare e spesso può non essere pienamente compresa.  Save the Woman si è prefisso il compito di dare un sostegno a tutte quelle donne che sentono di dover aggiustare qualcosa nella loro vita senza dover riferire a terze persone l’intenzione di ricevere un aiuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti