Xbox One

Se avete sentito parlare di Xbox, ora ecco OBOX

Probabilmente non conoscete Snail Games. Anche se la società è importante in Cina, dopo essere cresciuta da sviluppatore di giochi MMO browser-based a produttore di hardware è diventata il quinto maggior fornitore di servizi per cellulari della nazione, è ancora poco nota all’estero. Ciò potrebbe cambiare se il suo ingresso improvviso e sostanziale nel mercato delle console casalinghe e portatili sarà ben accolto.

Al CES 2015, il produttore ha mostrato la OBOX e il W 3D, entrambi sistemi Android progettati per i videogiochi. OBOX è una console casalinga Android alimentata dal processore Nvidia K1, lo stesso dello Shieldtablet di Nvidia. Snail Games ha in programma di permettere ai rivenditori di vendere numerose variazioni dell’hardware: le opzioni includeranno due processori differenti, due differenti set-up HDMI, e quattro dischi rigidi da 500 gigabyte a 4 terabyte. Le parti sono intercambiabili, consentendo ai proprietari di fare aggiornamenti su tutta la linea.

Tutte le OBOX gestiscono il 3D e i video 4K, e Snail Games è in fase di porting dei suoi giochi popolari per PC al dispositivo. Secondo un rappresentante degli Stati Uniti, l’MMO Age of Wushu ha 5-6 milioni di utenti attivi al mese – la maggior parte dei quali in Cina.

Lo smartphone W 3D potrebbe invece invogliare gli amanti del gioco che desiderano un dispositivo che colmi il divario tra un telefono Android e una PlayStation Vita. Il telefono ha quattro pulsanti frontali, due joystick, un pad direzionale, un touch screen e – in un punto sulla Playstation Vita – quattro tasti dorsali. Esso ha anche un display 3D senza occhiali che utilizza la tecnologia eye-tracking. Il 3D si è rivelato imprevedibile, ma il display da 5.5 pollici sembrava abbastanza buono.

Parlando di giochi, che eseguono su una CPU a 8-core MTK6595 e 2.2GHz, sono paragonabili a ciò che si è visto in esecuzione su OBOX. Con grafica e controlli solidi, il W 3D probabilmente sarà accolto a braccia aperte da parte della comunità di appassionati di emulatori.

Il telefono sarà in vendita sbloccato, anche se Snail Games è in trattative con operatori di telefonia cellulare per il futuro. Ha tutte le altre caratteristiche che ci si aspetta da un telefono cellulare, come il Bluetooth 4.0, 4G LTE, e fotocamere anteriori e posteriori. Snail Games ha intenzione di rilasciare sia la OBOX che il W 3D in Cina nel secondo trimestre del 2015 e negli Stati Uniti e in Messico pochi mesi dopo. Anche se i prezzi al dettaglio non sono ancora disponibili, un rappresentante ha detto che potranno variare da 99 a 499 dollari a seconda del modello. La prospettiva di una console Android da 99 dollari che gestisce il 3D e i video 4K è, di per sé, una cosa di cui vale la pena porre attenzione.

Entrare in un mercato come quello dei videogiochi già affollato e competitivo è una mossa coraggiosa per non dire altro. In questo modo con l’hardware Android e un processore Nvidia che potrebbe essere superato al momento del rilascio la scommessa è ancora più rischiosa. Ma Snail Games ha il talento per compiere imprese incredibili. E’ passata da sviluppare browser game ad essere un operatore di telefonia mobile in Cina; una volta saputo questo allora pensare che rilascerà una console per videogiochi non suona poi così impossibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti