Hardware

Sharp ed Apple protagoniste di uno spinoso problema

Sharp, una delle più grandi aziende di display e TV al mondo, è stata per lungo tempo la fornitrice principali degli schermi utilizzati da Apple nei propri iDevices. Questo vul dire, vista la grande mole di produzione, che interi stabilimenti, come per esempio quello di Kameyama, sono stati dedicati interamente ad Apple.

sharp-apple-problema-informatblog

Essendo però una grossa società, Sharp non può prendere accordi solamente con una compagnia, se pur grande come Apple. Per questo motivo, necessita di ri-acquistare parte dei macchinari utili alla produzione dei display finanziati da Apple, e poter così ampliare la propria produzione. Nonostante qualche ditubanza, Apple alla fine sembra essere d’accordo sulla vendita che, secondo alcune stime, dovrebbe aggirarsi sui 293 milioni di dollari.

Apple però ha imposto una clausola abbastanza curiosa che Sharp non sarebbe intenzionata a soddisfare: la vendita dei macchinari sarà finalizzata solo se Sharp non produrrà display per Samsung, l’acerrimo rivale di Apple nel settore mobile. Anche se Samsung utilizza molto display OLED realizzati da altre società sui propri dispositivi, all’interno della maggior parte dei tablet utilizza ancora display LCD, settore principale della produzione di Sharp.

Non sappiamo se Sharp accetterà questa proposta oppure si dovrà raggiungere un altro accordo. Quello che sappiamo invece è che Apple sta tentando di preservare i propri affari evitando la crescita del concorrente principale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti