News

Sicurezza su Android: trucchi per proteggere il tuo cellulare o tablet

sicurezza su android come proteggere cellulare e tablet

Cellulari e tablet sono ormai utilizzati regolarmente per le operazioni di ogni giorno. Scambiare messaggi, consultare informazioni utili, pagare le bollette sono soltanto alcune delle regolari operazioni che tutti ormai fanno, operazioni che mettono in pericolo la sicurezza del proprio dispositivo.

Proprio a causa di questo pericolo, si ha bisogno di precise soluzioni che permettano di mettere al sicuro dispositivi e dati personali. Il miglior modo per farlo? Sicuramente ricorrere a un antivirus per Android, che sia il più efficace possibile, è indispensabile per poter utilizzare smartphone e tablet in totale libertà.
Diciamo pure che prendersi cura della sicurezza dei dispositivi che utilizziamo è estremamente importante e, in particolare, lo è capire se qualche malintenzionato si è intrufolato nel nostro cellulare.

cybersecurity smartphone

Uno dei dati allarmanti è che negli ultimi anni, insieme al rapido cambiamento della tecnologia, è inevitabilmente cambiata anche la modalità degli attacchi. In particolare sono aumentati i malware pensati per i dispositivi mobili, e gli hacker si stanno specializzando sempre di più nella ricerca di punti deboli nei codici sorgente di Android.

Come proteggere i dispositivi

Cellulari e tablet contengono ormai numerose informazioni, oltre che dati personali, da proteggere con attenzione. Per farlo ci sono alcuni accorgimenti da mettere in pratica, in modo da mettere al sicuro tutto ciò che ci riguarda e che gli hacker potrebbero facilmente prendere di mira.

Attenzione agli aggiornamenti

Forse non tutti lo sanno, ma gli aggiornamenti di sicurezza sono il sistema di protezione più efficace per mettere al riparo da eventuali attacchi hacker e tentativi di furto di dati i propri dispositivi Android. Vengono effettuati a cadenza mensile da Google e consentono di risolvere problemi vari oltre che di gestire al meglio le vulnerabilità zero day.

Attenzione alle password

Utilizzare una password diversa per ogni account che si ha è una regola preziosa, probabilmente la più utile per evitare i cyberattacchi. Ognuna di queste dovrà non solo essere diversa, ma anche evitare di essere semplice: quindi si dovranno eliminare nomi, cognomi, date di nascita e altre informazioni facilmente intuibili dagli hacker, che sono sempre pronti a colpire.

Cancellare le app

Cancellare le app che non si utilizzano è un altro modo per proteggere i nostri cellulari e tablet. Il motivo è che falle e bug sono presenti nel codice sorgente del sistema operativo, ma anche nelle app che si installano. Ecco perché è necessario installare soltanto quelle che si utilizzano regolarmente.

E le fonti sconosciute?

Per proteggere i propri dispositivi serve un antivirus per Android: questa è una certezza, poiché senza questa soluzione difficilmente si potranno mettere al sicuro dati personali e informazioni preziose che ci riguardano e che potrebbero essere prese di mira dai cybercriminali.
Evitare di installare app da fonti sconosciute è necessario per non favorire gli hacker nel sottrarre informazioni presenti sullo smartphone e sui tablet. Insomma, fare attenzione alle fonti sconosciute è un’altra regola d’oro per proteggere i propri dispositivi da qualsiasi tipo di attacco esterno, che metterebbe a rischio la sicurezza dei dati personali e delle informazioni preziose.

Rispondi

Le guide più interessanti