Altri produttoriApp

Simple Smart Phone per gli anziani: intelligente e semplice?

Chiunque abbia figli adolescenti sa che una volta che prendono uno smartphone in mano, è difficile toglierlo. Con i vostri genitori anziani o nonni, però, spesso è vero il contrario. Essi non vogliono nemmeno toccarne uno. Si può biasimarli? La maggior parte dei telefoni semplicemente non sono progettati per i nati nella metà del secolo scorso. Gli schermi sono troppo difficili da leggere, i pulsanti difficili da manipolare, i benefici oscuri, e l’esperienza complessiva troppo nuova.

Ma ci sono un numero crescente di smartphone progettati per rivolgersi direttamente alla generazione più anziana, come il Simple Smart Phone. Si tratta di un Samsung Galaxy S3, modificato con un software progettato da una società israeliana chiamata Easy to Connect (e2c).

simple-smart-phone-informatblog

Il telefono sarà in commercio a maggio, ma sono disponibili delle versioni demo di pre-produzione. E’ semplice? Abbastanza. Intelligente? A volte. Ma questa beta è lungi dall’essere pienamente pronta, e alcune delle decisioni di progettazione sono semplicemente strane.

Grandi tasti

Il Simple Smart Phone è pieno zeppo di funzioni per anziani, a cominciare dalla home page del dispositivo. Invece di un mare di icone Android difficili da visualizzare, spunta fuori il seguente menu, con cinque pulsanti extra-large.

simple-smartphone-1-informatblog

Le funzioni di base dello smartphone – chiamata, sms, e visualizzazione di immagini – sono tutte facilmente raggiungibili dal menu in alto. Il tasto More serve a raggiungere caratteristiche come fotocamera, torcia elettrica, Facebook, impostazioni del telefono, e una serie di articoli di notizie del New York Times. C’è anche un pulsante denominato Selfie che avvia automaticamente la fotocamera frontale.

Le altre app standard di Android e Samsung si nascondono sotto il menu Apps. Qui troverete Gmail, YouTube, il Play Store, Google Maps, un lettore multimediale, un browser Web e le app personalizzate di Samsung. Per seppellire queste app, però, Simple Smart Phone sta chiaramente supponendo che la maggior parte anziani non vogliono utilizzarle. Questa assunzione è perlomeno discutibile.

simple-smartphone-2-informatblog

Altre caratteristiche includono una tastiera tattile con grandi tasti e un tempo di ritardo: per impostazione predefinita, è necessario tenere premuto il dito su un pulsante o su un tasto per 1,5 secondi – fino a quando non vibra – prima di registrare il tasto. Questo è stato progettato per aiutare le persone che finiscono per toccare le lettere o i tasti sbagliati perché le loro mani si stringono troppo. Se non avete questo problema, troverete questa caratteristica estremamente fastidiosa. Fortunatamente, si può andare nelle impostazioni di Android e selezionare una tastiera diversa.

Quando si effettua una chiamata, il telefono cellulare legge i numeri ad alta voce, o permette la composizione vocale. L’app di messaggistica è dotata di caratteri super-grandi per nomi e messaggi, e consente di scegliere tra una serie di risposte predefinite come “Io sto bene,” “chiamami” o “sto arrivando”, ma è anche possibile scrivere liberamente. Queste sono tutte funzioni valide e utili.

Un grido di aiuto

Forse i più grandi pregi di un telefono destinato agli anziani (o ai loro figli) sono dati da un facile accesso del telefono ai servizi di emergenza e ad un supporto tecnico. Premendo il pulsante Help compaiono questi due grandi pulsanti:

simple-smart-phone-informatblog-3

Il tasto SOS in alto si connette a un addetto che può determinare se occorre contattare un membro della famiglia o un numero di emergenza. Gli anziani possono anche chiamare il servizio SOS tenendo premuto un tasto di scelta rapida collegato alla presa della cuffia del telefono per due secondi. I membri della famiglia possono ricevere un SMS ogni volta che l’anziano emette un SOS.

Il pulsante in basso vi porterà al servizio clienti e al supporto tecnico.

simple-smartphone-4-informatblog

Una Android app accoppiata, chiamata K.I.T. (Acronimo inglese di “Keep In Touch”, ossia “teniamoci in contatto”), vi permetterà di monitorare il telefono a distanza, tracciare la sua posizione, impostare avvisi quando entra o esce da una specifica area geografica, e forzare il telefono a rispondere quando si chiama e si accende il vivavoce. Tale app è attualmente in via di definizione.

Nonno cattivo

E non è l’unica cosa che non funziona. In questa versione beta del telefono ci sono errori di ortografia e gli errori grammaticali nei menu su schermo. Alcune app, come Waze e Facebook, non caricano affatto. A volte toccare l’interno di una finestra di inserimento testo porta la tastiera su schermo, a volte no.

simple-smart-phone-informatblog-5

Ma la maggior parte dei problemi del telefono sono dovuti a decisioni di progettazione sconcertanti. Il tasto posteriore del telefono – la freccia curva sul retro che si accende quando si tocca il lato inferiore destro del Galaxy – non funziona all’interno dei menu personalizzati del telefono. Questo significa che se si scende di tre o quattro livelli in profondità nel menu (per esempio, per lanciare il browser), è possibile tornare indietro solo premendo il tasto Home e ricominciare di nuovo dal menu di livello superiore.

È possibile modificare la maggior parte delle impostazioni di default sul telefono, ma dovrete lavorare di più del solito per trovarle. Simple Smart Phone ha notevoli difficoltà per nascondere le impostazioni avanzate del telefono. Dovete scendere quattro livelli di profondità e toccare tutti e quattro gli angoli dello schermo in senso orario per arrivare dove è possibile aggiornare i contatti, selezionare le suonerie, inserire le zone di sicurezza e cose simili. Presumibilmente, questo serve a evitare che gli anziani modifichino accidentalmente le impostazioni dei loro telefoni. Eppure, ci si sente un po’ storditi.

Un portavoce di Simple Smart Phone dice che l’azienda prevede di ripulire tutti gli errori e risolvere tutti i bug prima di metterlo in vendita a maggio.

Intelligente e finale

Simple Smart Phone porta un sacco di cose buone, ma non del tutto. E non è certo l’unica opzione smartphone per gli anziani. Touch3 di Great Call è un altro telefono Samsung Android con un’interfaccia simile semplificata e l’accesso ai servizi di emergenza e attualmente è già in vendita.

La vera sfida, però, è convincere i vostri genitori che hanno bisogno di un dispositivo mobile come il Simple Smart Phone. Secondo Andrew Parker, direttore delle comunicazioni del sito di anziani ITOK.net, tre quarti dei suoi clienti non vede alcuna ragione di possedere uno smartphone. Tra quelli che lo fanno, la maggior parte vogliono un iPhone, dice Parker. In questo, almeno, sono proprio come i loro nipoti adolescenti. – Fonte: Yahoo Tech

One comment
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti