Samsung

Lo smartphone con Tizen, Samsung Z, è morto?

Sembra che se lo smartphone Samsung Z basato su sistema operativo Tizen (SM-Z910F) non sarà mai disponibile in commercio. Samsung ha fallito all’inizio di luglio, quando non è riuscita a lanciare lo smartphone in una conferenza stampa in Russia.
 
I funzionari russi di Samsung non erano esattamente pieni di entusiasmo per lo smartphone, con Dmitry Anosov che ha affermato: “Il vantaggio più evidente di sviluppare per il telefono Tizen è che sarete al top di un negozio vuoto per metà su un ottimo dispositivo”.
 
Il forfeit russo è arrivato poco dopo che Samsung ha cancellato i piani per il lancio dello smartphone in Giappone. Poi, a fine luglio, Samsung ha annunciato che avrebbe ritardato ulteriormente il lancio della Samsung Z al fine di migliorare l’ecosistema Tizen. Ora, secondo esperti di Tizen, il lancio del Samsung Z è stato completamente accantonato e la società si concentrerà invece su due smartphone sempre con sistema operativo Tizen ma specifiche di fascia più bassa: SM-Z130H e SM-130E.
 
I due smartphone budget sono visti con la speranza da parte Samsung di poter respingere la concorrenza di aziende come Xiaomi in Cina. Xiaomi ha superato Samsung in Cina, adesso è al primo posto con il 14% del mercato degli smartphone. Samsung è ora lotta con Lenovo e Yulong per il secondo posto, ognuno di essi è in possesso del 12% di quote di mercato degli smartphone.
 
Detto questo, gli sforzi di Samsung per portare Tizen ai dispositivi smartphone di fascia bassa e di fascia media saranno inutili se la società non riuscirà a convincere un numero sufficiente di sviluppatori a fornire applicazioni per la piattaforma. Windows Phone è in giro dalla fine del 2010, e lo store di Windows Phone ha da poco superato la soglia delle 300.000 app. Tuttavia, la gente ancora critica il sistema operativo per non avere applicazioni popolari che molte persone danno per scontate su piattaforme iOS e Android. La situazione Tizen sarebbe stata molto peggiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti