Caricamento in corso...
PS4

Sony ha vinto l’E3 2016, lo dicono i dati Facebook

Per molti Sony ha tenuto la miglior conferenza stampa all’E3 2016. Ma oggi emerge anche un motivo ufficiale per crederlo: i dati provenienti da Facebook rafforzano questo fatto sulla base di un’analisi dell’impatto delle conferenze stampa e sul clamore che hanno avuto online.

Facebook ha lavorato con Pulsar per monitorare le conversazioni relative all’E3 2016 su Facebook dal 7 giugno al 14 giugno, concentrandosi sugli editori che hanno tenuto una conferenza stampa all’evento.

Sony ha avuto la quota maggiore di voce tra gli editori che hanno ospitato una conferenza stampa, con oltre il 30% delle conversazioni dal 7 giugno al 14 giugno. I giochi più discussi dopo le conferenze stampa sono stati The Elder Scrolls: Legends (Bethesda), God of War (Sony), Titanfall 2 (Electronic Arts).

sony e3 2016

“Questo dimostra davvero che la gente sta parlando dei giochi su Facebook“, ha dichiarato Rick Kelly, vice presidente della divisione giochi di Facebook. “E’ eccitante mettere insieme queste intuizioni per avere maggiori informazioni per il settore.”

Per Leo Olebe, direttore delle partnership di gioco in Facebook, questa è soltanto la norma. “Il nostro compito è quello di connettere le persone con i giochi che amano”, ha detto. “Questi dati si basano su un riscontro dal vivo di quello di cui le persone parlano e con cui si connettono”.

Il grafico che mostra le interazioni: Sony ha vinto alla grande
Il grafico che mostra le interazioni: Sony ha vinto alla grande

The Elder Scrolls: Legends (Bethesda), The Legend of Zelda (Nintendo), e Watch Dogs 2 (Ubisoft), al contrario, sono stati i giochi più chiacchierati della settimana precedente all’E3 2016. Le conversazioni sui giochi su Facebook sono salite di dieci volte la Domenica, triplicate il Lunedi, e hanno raggiunto il picco il Martedì.

Tra gli utenti intenti ad avere questo tipo di conversazione, i maschi hanno dominato con una quota del 72%, con una pari fascia di età tra 18-24 e 25-34 anni.

Quest’anno è la prima volta che Facebook ha cercato di misurare il coinvolgimento degli utenti per l’E3, che attira 50.000 persone a Los Angeles e altri milioni in streaming. Facebook ha anche misurato i dati per altri eventi come ad esempio gli Oscar.

Questo tipo di analisi dal vivo è interessante in quanto si basa su ciò che le persone condividono in questo momento, ha detto Peter Jonas, direttore della divisione giochi di Facebook per il Nord America. Il social network ha recentemente annunciato di aver integrato i propri servizi con il popolare gioco Overwatch di Blizzard, che ha più di 10 milioni di giocatori.

“Si tratta di uno strumento molto potente narrazione per gli editori”, ha detto. Olebe detto che i dati offriranno alle aziende la possibilità di conoscere ciò che interessa agli utenti e appassionati di videogiochi in tempo reale. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Loading...
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti