PS4TV

Sony lancia PlayStation Vue, nuovo servizio di TV on-line

PlayStation sta entrando nel mondo dello spettacolo in un modo che può preoccupare le aziende televisive via cavo e via satellite. Sony giovedi scorso ha presentato il suo nuovo servizio di on-line TV, chiamato PlayStation Vue, che prenderà il via con circa 75 canali per ogni mercato con programmi TV, film e altri programmi di grandi reti e stazioni locali – il tutto senza un abbonamento alla tv via cavo o via satellite.

Nei primi giorni di avvio del servizio, gli spettatori saranno in grado di entrare in sintonia con i canali provenienti da sei conglomerati dei media: CBS, Fox, NBCUniversal, Discovery Communications, Scripps Networks e Viacom. I 75 canali includeranno Animal Planet, National Geographic, Oxygen, Sprout, Syfy, HGTV, Food Network, Travel Channel, Comedy Central, MTV e Nickelodeon.

playstation-vue-informatblog

PlayStation Vue segna il primo servizio televisivo multi-canale che funziona su Internet e bypassa i tradizionali fornitori di TV via cavo e TV satellitare. Per Sony, Playstation Vue è il tentativo di dominare la televisione del salotto al di là dei videogiochi, trasformando la console PlayStation in un hub per tutta la casa. Il servizio online potrebbe potenzialmente essere un vantaggio per molti – i consumatori potranno evitare costosi abbonamenti alle pay-tv, anche se il prezzo del servizio di Sony sarà un fattore chiave.

Mentre Sony ha propagandato “prezzi trasparenti senza impegni”, la società non ha rivelato il costo del servizio. Maggiori dettagli potrebbero arrivare quando Vue sarà lanciato sul mercato nei primi mesi del 2015. Il servizio sarà venduto con abbonamenti mensili, e sarà inizialmente disponibile solo su invito nel mese di novembre per un numero limitato di proprietari di PlayStation 3 e PlayStation 4. Sony vuole un lancio graduale a partire da New York e poi spostandosi a Chicago, Philadelphia e Los Angeles. PlayStation Vue poi farà il suo debutto su iPad e, infine, su altri dispositivi Sony e non. Il suo lancio commerciale è fissato per il primo trimestre del 2015.

Sony sta puntanto sulla facilità del servizio come alternativa ai servizi di televisione a pagamento tradizionali. Gli utenti saranno in grado di cercare spettacoli televisivi e film ed esplorarli dal vivo e on-demand in base al genere, popolarità e altri fattori. Il servizio raccomanderà spettacoli e film basati sullo storico della visualizzazione.

“La TV di tutti i giorni sta per diventare straordinaria con il nostro nuovo servizio di TV basato su cloud, PlayStation Vue,” Ha detto in un comunicato Andrew House, CEO di Sony Computer Entertainment. “PlayStation Vue reinventa l’esperienza televisiva tradizionale trovando canali e programmi senza sforzo, permettendovi di vedere molto di più e cercare molto meno”.

I contenuti on-demand saranno disponibili per un massimo di tre giorni, e gli utenti potranno anche salvare programmi e film on-line senza limiti di archiviazione. Gli utenti avranno fino a 28 giorni di tempo per guardare qualsiasi contenuto memorizzato nel cloud. Sony ha molti partner chiave in fila per il servizio, ma ad ogni modo non potrà essere un sostituto completo per chi è abituato ad un’offerta completa di canali via cavo e via satellite. In particolare mancano canali per bambini, eventi sportivi e serie TV. Non sembra infine esserci la possibilità di scegliere i canali, con i pacchetti di canali assieme a pacchetti della tv via cavo tradizionale.

Sony non è sola nelle sue aspirazioni on-line. Aziende come Verizon e Dish hanno entrambe fatto grandi passi volti a lanciare i loro servizi video on-line presto, dopo aver stretto accordi con partner chiave come Viacom – la società madre di canali come MTV, Comedy Central, Nickelodeon e Disney.

Sony ritiene che la sua base di clienti PlayStation servirà come base per il suo servizio di TV on-line. Andrew House ha dichiarato a Bloomberg che circa 35 milioni di console PS3 e PS4 sono in circolazione. Ha anche detto che esse sono in gran parte proprietà di ragazzi che guardano una discreta quantità di contenuti video e non gli dispiace pagare per i pacchetti via cavo. House ha anche detto che crede di poter influenzarli per abbandonare i loro abbonamenti alla TV via cavo in favore di PlayStation Vue e anche di poter attirare persone che non sono giocatori ad acquistare una PlayStation solo per avere il nuovo servizio.

Sony non è la prima società di videogiochi a dilettarsi nell’home entertainment, anche se Vue rappresenta un tentativo più ambizioso. Microsoft ha cercato di posizionare la propria console Xbox One come centro di intrattenimento, permettendo ai proprietari di agganciare il segnale via cavo direttamente nel dispositivo. La società ha inoltre tentato di creare la propria programmazione con Xbox Entertainment Studios prima di chiuderlo il mese scorso. Nintendo allo stesso modo ha tentato di spingere il suo servizio TVii sulla sua console Wii U nella fase iniziale.

Sia Microsoft e Nintendo hanno poi minimizzato le loro rispettive funzioni di intrattenimento e si sono concentrati più sulle loro capacità, lato console e lato giochi. Sony non ha ancora risposto ad una richiesta di commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti