Realtà virtuale

Sony Playstation VR: in uscita a ottobre a 399 dollari

Sony ha finalmente annunciato che la PlayStation VR costerà 399 dollari, e sarà disponibile nel mese di ottobre 2016. L’azienda ha condiviso la notizia ieri pomeriggio nel corso di un breve intervento alla Game Developer Conference 2016 a San Francisco, in California.

Tale prezzo potrebbe quasi essere considerato a buon mercato se avete già una PlayStation 4, ma anche se non la possedete il costo totale è comunque minore rispetto ai concorrenti nel campo della realtà virtuale: l’Oculus Rift parte infatti da 599 dollari e HTC Vive sarà venduto per 799 dollari; come se non bastasse entrambi i caschi richiedono PC potenti che costeranno molto di più della Playstation 4.

playstation-vr-prezzo-ufficiale-informatblog

Ma ci sono un paio di cose da sottolineare: la PlayStation VR di base non sarà fornita dei controller Move, e nemmeno della PlayStation Camera, che è necessaria per l’utilizzo del dispositivo. Un portavoce di Sony ha detto questa opzione si è resa necessaria poichè molti proprietari di PS4 hanno già acquistato la telecamera. I bundle di PlayStation VR saranno comunque in vendita, ed essi probabilmente includeranno accessori come la videocamera e il controller Move, ma Sony ha rifiutato di condividere qualsiasi notizia più dettagliata.

Sony ha confermato che la versione per il pubblico di PlayStation VR avrà le stesse specifiche tecniche di cui abbiamo già sentito parlare: il display principale OLED da 5,7 pollici è in grado di visualizzare giochi fino a 120 fotogrammi al secondo, e ha una risoluzione di 1920 x 1080 RGB.

La società ha inoltre promesso che saranno rilasciati 50 giochi tra il lancio di ottobre e la fine dell’anno. Sony non ha dato molti altri dettagli, ma ha annunciato che ci potrebbe essere una versione VR di Star Wars: Battlefront, che sarà in esclusiva per PlayStation VR.

A differenza di Oculus Rift, che abbiamo visto crescere da un mostro stile Frankenstein a un dispositivo che in realtà sembra pronto per il mercato di massa, non è cambiato molto da quando PlayStation VR fu annunciata due anni fa alla Game Developer Conference. (A quei tempi era nota come Project Morpheus) Alcuni degli interni sono stati migliorati in questo tempo, ma l’aspetto generale del progetto di Sony rimane lo stesso: una cinghia mantiene l’auricolare bianco e nero di fronte al vostro viso, potrete giocare con PlayStation Move o con i controller DualShock 4.

Il casco ha nove LED per il monitoraggio della testa a 360 gradi, e Sony afferma che ha una latenza di “meno di 18 ms”. La grande domanda è se tali specifiche, se combinate con la PlayStation 4, saranno abbastanza potenti per essere buone come quelle di Oculus Rift o HTC Vive. PlayStation VR potrebbe non essere in grado di raggiungere la qualità offerta dai suoi concorrenti, ma Sony punta su un prezzo totale significativamente inferiore. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti