Sony

Sony annuncia il nuovo smartphone Xperia Z5, super fotocamera e super display

Sony mercoledì ha introdotto il suo nuovo smartphone di punta che mette in evidenza funzioni della fotocamera migliorate per contribuire ad alimentare la mania dei selfie presentando inoltre il primo display 4K ultra alta definizione al mondo per mettere in mostra la sua tecnologia innovativa.

La nuova serie Xperia Z5 è composta da 3 telefoni di diverse dimensioni, tutti con fotocamera Sony da 23 megapixel e velocità dell’otturatore più alta, così come la capacità di scattare foto in ambienti bui. Per differenziarsi dai rivali come Samsung e Apple, Sony si è focalizzata sulle funzioni multimediali, portandosi dietro l’esperienza che ha accumulato nel tempo.

sony-xperia-z5-informatblog

Il modello più grande, Xperia Z5 Premium, è dotato di un display da 5,5 pollici 4K, la prima volta che lo schermo ad altissima definizione arriva sugli smartphone. I precedenti telefoni Sony erano in grado di registrare video 4K, ma non erano in grado di riprodurre video con tale qualità dell’immagine.

Un’altra caratteristica dello Xperia Z5, stato annunciato in occasione della fiera IFA di Berlino, è un sensore di impronte digitali che può essere utilizzato per sbloccare il telefono. A differenza dell’iPhone, il sensore di impronte digitali di Sony è costruito sul tasto di accensione posto sul lato del telefono.

Tuttavia, è improbabile che il nuovo smartphone Sony diventerà un prodotto di massa come l’iPhone. La gamma Xperia ha una presenza rilevante solo in Giappone, ed è difficile trovarla in alcuni dei mercati smartphone più importanti al mondo. Sony nel mese di luglio ha abbassato le previsioni per le vendite globali di smartphone per l’anno fiscale che si concluderà il prossimo marzo a 27 milioni di unità, rispetto alle originali 30 milioni. Sony nel corso dell’anno fiscale più recente ha venduto 39,1 milioni di cellulari.

L’azienda non è riuscita ad aumentare la propria quota di mercato smartphone aggiungendo telefoni convenienti perché i produttori cinesi hanno preso rapidamente quel segmento di mercato. Nel frattempo, le esigenze di fascia alta vengono soddisfatte dagli iPhone. Di fronte a perdite operative, Sony lo scorso anno ha deciso di concentrarsi sulla redditività piuttosto che sulla quota di mercato, e le previsioni per le vendite di cellulari abbassate quest’anno riflettono questa politica.

L’amministratore delegato di Sony Kazuo Hirai ha detto che la società continua ad impegnarsi per l’elettronica di consumo, ma la categoria di prodotto non è più un’area di investimento aggressiva del gruppo. A sostenere l’azienda ci sono i suoi sensori di immagine delle fotocamere che vengono utilizzati anche nei Galaxy e nell’iPhone. Un’altra vacca da mungere è il business dei videogiochi PlayStation, oltre a film e musica.

Hiroki Totoki, il capo dell’unità smartphone di Sony, è sicuro di poter far tornare il business redditizio, ma il capo finanziario del Gruppo Kenichiro Yoshida ha detto che la società non esiterà a vendere l’attività qualora fosse necessario. Sony lo scorso anno ha venduto il suo braccio Vaio PC, in perdita da molto tempo, ad un fondo di private equity giapponese. (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti