Xbox One

Capo di Xbox mette a tacere le voci su Xbox One Mini

La voce certamente sembrava abbastanza plausibile. Mentre Microsoft punta a rivelare il Surface Pro 4, due nuovi telefoni Lumia, e anche un Microsoft Band rinnovato ad un evento hardware nel mese di ottobre, sono iniziate a circolare voci di un restyling di Xbox One nella forma di un Xbox One mini.

La Xbox One mini presumibilmente non avrebbe più il lettore Blu-ray, mossa necessaria per perdere peso, dimensioni, e rumore. Questo fatto la porterebbe più in linea con l’originale visione verso il mondo online di Microsoft per la Xbox One, aiutandola a adattarsi perfettamente in centri di intrattenimento, e perchè no, forse a farle perdere anche un po’ di prezzo per via della diminuzione dei costi di produzione. Il nuovo capo di Xbox Phil Spencer sembra certamente disposto a scuotere le cose se necessario, come ha mostrato quando ha eliminato il collegamento apparentemente cruciale del Kinect da Xbox One poco dopo aver assunto il comando delle operazioni.

xbox-one-mini-informatblog

Peccato che niente di tutto ciò sia vero. Spencer ha spento la voce con un Tweet insolitamente schietto giovedi, come riportato per primo da The Verge.

tweet

Perché questo è importante? Microsoft originariamente ha lanciato la Xbox One come un dispositivo di intrattenimento, progettato per essere la stella del vostro salotto mescolando servizi di streaming in diretta TV e giochi. Tra il rilascio di un sintonizzatore TV, supporto per DVR over-the-air e la capacità di streaming di contenuti su dispositivi Windows 10 in casa vostra, la console è stata più in bilico che mai nel compiere la sua missione. Purtroppo, 350 euro è un prezzo richiesto troppo alto quando i dispositivi di streaming come il Roku e il Chromecast si vendono per meno della metà, anche se possono fare meno cose di Xbox One.

Un più economico e più sottile Xbox One mini potrebbe aver fatto appello alla gente, interessati più alle funzionalità multimediali della console rispetto ai suoi giochi. Purtroppo. (Fonte)

Rispondi

Le guide più interessanti