PS3PS4

Spotify disponibile per Sony PS4 e PS3

Pochi mesi fa, Sony ha portato una buona notizia ai suoi utenti Playstation amanti della musica: la società ha ufficialmente rinunciato al servizio di streaming Music Unlimited ed ha stretto una partnership con il più importante provider di musica in streaming, Spotify. Ad oggi, tale passaggio è ufficialmente completo: Music Unlimited è morto, e gli utenti Spotify possono ora accedere al servizio sia sulla PS3 che sulla PS4. Si tratta di un accordo esclusivo: Spotify arriverà su Xbox One a breve. In vista del suo lancio, abbiamo avuto la possibilità di vedere una demo di Spotify in esecuzione su PS4 e capire molto di più su come il nuovo servizio musicale di Sony funziona sulle sue console.

La prima volta che si avvia l’applicazione Spotify sulla console PlayStation, appare la schermata di login o registrazione. Gli utenti Spotify possono immettere le proprie credenziali o fare login con Facebook, oppure possono utilizzare la funzione Spotify Connect da smartphone o tablet. Quest’ultimo è un modo piuttosto semplice per partire, assumendo che la console e il telefono siano sulla stessa rete wireless. Una volta collegati, tutte le credenziali saranno sulla console e si potrà iniziare ad ascoltare musica. Se non siete un cliente Spotify potrete registrarvi per un abbonamento premium e addebitarlo dritto al vostro account PlayStation Network; ma avere un abbonamento premium non è un requisito.

spotify-ps4-informatblog

Una volta registrati, si presenta una interfaccia familiare sia agli utenti PlayStation che agli utenti Spotify. Per impostazione predefinita, si viene rimandati nella sezione Spotify principale “Sfoglia”, che consente di trovare le playlist che il servizio pone in evidenza in un particolare giorno, così come l’ampia scelta di generi e categorie. L’iconografia è puramente Spotify e sarà immediatamente familiare a chiunque abbia utilizzato il servizio, ma il design rispecchia più da vicino l’interfaccia PS4 di Sony. E’ piuttosto semplice e diretto; non ci vogliono molti passi per arrivare direttamente ad ascoltare musica. E ogni canzone che si incontra può essere aggiunta alla vostra collezione con il solo clic di un pulsante.

Purtroppo, l’altra sezione principale della app di Spotify per PlayStation è piuttosto indietro rispetto a ciò che è disponibile in altre app. Nel feed della musica vedrete ogni playlist dell’account come un lungo rotolo di ogni singola canzone aggiunta alla collezione. Ma non c’è modo di sfogliare gli artisti preferiti o gli album salvati. Non è bello se vi interessano album specifici piuttosto che le playlist, ma Spotify si è affrettata a sottolineare che ogni singola canzone e album sul servizio è disponibile – dovrete semplicemente utilizzare la funzione di ricerca per trovarli.

Se avete album o brani specifici in mente, c’è un’altra opzione per trovarli al di là della ricerca. La funzione Spotify Connect significa che si può semplicemente utilizzare il telefono o tablet per controllare la riproduzione o sfogliare la musica in un modo più familiare. Questo non vuol dire che l’app PlayStation è confusa – le playlist sono facilmente e rapidamente accessibili – è solo più difficile andare direttamente a un album specifico. Fortunatamente Spotify dice che continuerà a migliorare l’applicazione con l’aggiunta di nuove funzionalità.

La PS4 in particolare, ha una caratteristica utile che ha senso in una console per videogiochi – è possibile riprodurre musica in background mentre si gioca. E’ abbastanza semplice, basta avviare la musica, tornare all’interfaccia PS4 principale e avviare il gioco. Una volta pronti si può tenere premuto il tasto PS per far comparire il menu della console e mettere in pausa o regolare il volume della musica. L’unico grande problema è che i giochi non sono abbastanza intelligenti per capire che si sta giocando con la musica di un’altra app, così la musica di Spotify si mescola con la musica del gioco. Avrete bisogno di andare nel menu del gioco per abbassare la musica e gli effetti sonori per ottenere l’effetto desiderato.

immagine-spotify-informatblog

Sarebbe bello se il sistema fosse in grado di riconoscere che l’audio arriva da un’altra fonte per regolarsi di conseguenza, ma la maggior parte dei giochi hanno controlli di musica abbastanza flessibili che dovrebbero permettere di far andare le cose a posto correttamente senza troppi problemi. I possessori di PS3 sono sfortunati su questo fronte, però: si può fare solo con la PS4. E’ anche interessante notare che gli utenti di PS Vita sono completamente fuori dal giro. Music Unlimited ha funzionato sul dispositivo portatile di Sony, ma in questo momento non ci sono piani per portare Spotify sulla PS Vita.

Nel complesso, Spotify per la PlayStation funziona come ci si spera – non ha tutte le funzionalità di navigazione dell’app principale, ma è ancora possibile gestire tutte le playlist e ogni canzone nel vasto catalogo del servizio. E non c’è dubbio che sarà una scelta migliore di Music Unlimited: 60 milioni di persone hanno account Spotify e saranno in grado di usarli su PlayStation a partire da oggi, anche senza pagare. Questo è molto più di quanto si è mai visto con Music Unlimited. Tra questo e il servizio di streaming TV PlayStation Vue, lanciato di recente, Sony sta facendo le sue mosse per rafforzare le capacità multimediali di PS4. L’azienda ha avuto successo puntando alla pura e semplice abilità di gioco del sistema, ma sta lentamente diventando un centro di intrattenimento come la Xbox One. (Fonte).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti