Caricamento in corso...
Microsoft Surface

Surface Pro 5, l’evoluzione del nuovo 2 in 1 Microsoft

Il Microsoft Surface Pro è un esempio perfetto del motivo per cui si deve dare ad un dispositivo la possibilità di evolversi prima di chiamarlo flop (ciao, Apple Watch). Quando Microsoft ha annunciato l’uscita del suo primo Surface Pro nel mese di febbraio del 2013, c’era un gran parlare attorno ad esso. Tuttavia, una volta che il prodotto venne rilasciato, ricevette recensioni contrastanti.

Engadget ad esempio affermò che il Surface Pro non era come sarebbe dovuto essere: “Stiamo ancora estasiati dall’idea di un dispositivo completo che può servire sia per lavorare che per oziare. Purtroppo, stiamo ancora cercando la combinazione perfetta tra dispositivo sistema operativo che non solo svolge entrambi i compiti, ma eccelle”.

microsoft surface pro 5

La recensione aggiunge che, sebbene il Surface Pro ci si avvicinasse, era ancora un grande compromesso. Ci sono state ad esempio molte recensioni che hanno sottolineato la durata della batteria troppo breve del Surface Pro.

Il Surface Pro 2 ha contribuito a rendere la durata della batteria tollerabile, ma era pur sempre un motivo di preoccupazione. Anche se esso ha sistemato alcuni dei punti deboli dell’originale Surface Pro, molti consideravano ancora la Type Cover opzionale mediocre. CNET ha detto che il dispositivo era più come un Surface Pro 1.5 che un nuovo modello. Eppure, il processore Intel Haswell è piaciuto un po’ a tutti, la durata della batteria era nettamente migliore, e i tasti sulla Type Cover erano illuminati.

Nel giugno del 2014, Microsoft ha finalmente fatto centro. Il Surface Pro 3 è arrivato portando con sè uno schermo più grande, ma in realtà è più leggero. La Type Cover è migliorata enormemente. Come ha osservato TechRadar nella sua recensione, la visione di Microsoft di un ibrido laptop/tablet ha finalmente dato i suoi frutti.

“Il Surface Pro 3 è, senza dubbio, il dispositivo più attraente e capace che Microsoft abbia mai prodotto. Come risultato, non è solo più vicino a realizzare la visione della società di sostituire un computer portatile, ma ci va più vicino di qualsiasi dispositivo ibrido si sia visto oggi. Questa cosa può onestamente servire sia come il vostro tablet che come il vostro computer portatile in ugual misura”.

CNET ha dato al Surface Pro 3 quattro stelle, lodando il peso del dispositivo, il suo spessore, e il suo bell’aspetto. Tuttavia, ha sotolineato che la Type Cover, sebbene molto migliorata, avrebbe dovuto essere fornita con il dispositivo, invece di costare 140 dollari in più. In ogni caso, il Surface Pro 3 è considerato il dispositivo che ha permesso a Microsoft di sfondare di nuovo. Le vendite sono state fantastiche e hanno dimostrato che gli utenti volevano un tablet che possono anche usare come il loro computer portatile di tutti i giorni.

Dopo il successo del Surface Pro 3, Microsoft ha affinato le cose ancora di più con il Surface Pro 4 grazie ad una Type Cover notevolmente migliorata, uno schermo più grande (all’interno delle stesse dimensioni del Surface Pro 3), ed una Surface Pen ancora migliore. TechRadar ha dato al dispositivo una valutazione quasi perfetta.

“Microsoft ha finalmente realizzato un tablet che può ragionevolmente, senza grossi compromessi, sostituire il vostro computer portatile? Tornando a riprogettare la batteria, questo sembra più vicino che mai“, ha affermato il recensore Joe Osborne.

Tuttavia, come Inquisitr ha riportato lo scorso ottobre, ci sono stati alcuni bug con il Surface Pro 4. Ci sono stati problemi con i driver video, il touchpad, e, in particolare, problemi per mettere il dispositivo in modalità “Sleep”. Microsoft ha risolto tutti questi problemi con gli aggiornamenti del firmware.

E ora, molti ritengono che il Surface Pro 4 sia il più utile ibrido tablet/laptop sul mercato. Sarà interessante vedere ciò che Microsoft ha in serbo per il Surface Pro 5, che non vedrà la luce fino al 2017. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Loading...
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti