AndroidAppiOS

Perché gli sviluppatori preferiscono iOS invece di Android

Android può battere iOS in termini di quota di mercato, ma quando si tratta di generare utili per gli sviluppatori, la piattaforma mobile di Apple regna ancora sovrana. Secondo i dati recentemente pubblicati da App Annie, le app scaricate su iOS generano molto più entrate di quelle scaricate tramite Google Play.

Inoltre, con Apple che continua a fare forti incursioni in Cina, il divario delle entrate tra le due piattaforme mobili rivali è in aumento. Tutto sommato, gli utenti iOS tendono a spendere fino a quattro volte di più per le app rispetto agli utenti Android.

ios-app-android-informatblog

Questo cambiamento non è così sorprendente, viste le recenti notizie di vendite di iPhone da record in Cina. Nelle aree urbane, Apple ha rappresentato il 25% delle vendite di smartphone nel primo trimestre 2015, e Apple aveva precedentemente detto che la Cina ha rappresentato 16 miliardi di dollari di vendite nel mercato, mentre il suo sistema operativo mobile è cresciuto a spese di Android. Ancora più importante, forse, il numero di acquirenti di uno smartphone per la prima volta in Cina che scelgono iPhone è ancora in aumento.

– TechCrunch

Il fatto che iOS generi maggiori entrate di Android è ancora più impressionante se si considera quante più app Google Play Store ha rispetto all’App Store di Apple.

app-guadagni-confronto

Infatti, gli sviluppatori di app da un bel po’ di tempo hanno indicato che gli utenti iOS sono più propensi ad acquistare le app rispetto alle loro controparti Android. Ciò comporta implicazioni reali per le app a cui gli utenti hanno accesso perché gli sviluppatori con budget limitato in genere si concentreranno sullo sviluppo per iOS prima di spostarsi verso Android.

Fino ad oggi, Apple ha pagato oltre 25 miliardi di dollari agli sviluppatori iOS. Quanto al motivo per cui iOS è una piattaforma più redditizia per gli sviluppatori, Benedict Evans ha delineato 5 possibili motivi:

  • La quota di mercato di Android è più forte in paesi a relativamente basso reddito.
  • Molte persone in questi paesi non hanno carte di credito e Google è stato molto lento a fornire alternative
  • I telefoni Android costano in media 250-300 euro, mentre la media iPhone è il doppio, ossia le persone che scelgono di spendere soldi in più inviano un segnale sulle loro intenzioni. Cioè, non conosciamo i ricavi medi per unità di un utente Galaxy S5, sono probabilmente molto simili a quelli di un utente iPhone – ma gli utenti Galaxy S5 sono solo una piccola minoranza di tutti gli utenti Android
  • Apple offre una proposta nettamente diversa rispetto ad Android: forse le persone attratte da questa tesi sono solo più propense a spendere soldi – ecco forse perchè gli utenti iPhone spendono più degli utenti Samsung Galaxy.
  • Infine, questo può diventare circolare: se gli sviluppatori ritengono che gli utenti Android non pagano, il loro comportamento sarà diverso: possono offrire una app gratis con le pubblicità invece di una app a pagamento, o con un prezzo più basso. E se decidono di non supportare Android o sostenerlo, allora i loro utenti graviteranno verso l’iPhone, che si autoalimenta. Si può vedere questo fatto chiaramente nei tablet Android – le app di riviste hanno un basso uso su Android quindi sono lente per il supporto ad Android, quindi gli utenti che vogliono app di riviste non comprano tablet Android.

(Fonte).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti