Gossip e frivolezze

Tasse per le sigarette elettroniche ?

sigaretta-elettronica-ovale-modello-ego-tSecondo un informatore che lavora presso il Ministero delle Finanze , ci sarebbe una forte disposizione di tassare le sigarette elettroniche . Il campo delle sigarette elettroniche in questo periodo è molto ben retribuito ed è in continua ascesa . Proprio per questo motivo il governo non vuole farsi sfuggire una parte dei guadagni di questo business , anche perché sta perdendo soldi dalle molte persone che hanno deciso di smettere di fumare e che non comprano più le sigarette , che come tutti sanno sono monopolio di stato . 

Una sigaretta elettronica al dettagli costa all’incirca 60 o 70 euro , ma da un grossista i prezzi non superano i 25 o 30 euro . Tutto ciò senza contare le ricariche contenenti la nicotina .

Al momento se lo stato tasserà o meno le nuove sigarette elettroniche non è certo , secondo Libero :

Il punto è che all’Agenzia delle Entrate si sta cercando una strada per far pagare le accise anche su questo prodotto, o meglio sui liquidi a base di nicotina. Massimiliano Mancini, presidente di Anafe, l’Associazione fumo elettronico, è possibilista su una tassazione che vada a gravare soltanto la nicotina in base alla quantità, oppure una tassa di scopo apposita

Uno dei problemi maggiori sembra essere il fatto che il fisco non sappia ancora cosa sia una sigaretta elettronica : è un prodotto commerciale o un prodotto medico ?

Tutta l’Unione Europea sembra essere allo sbaraglio . L’unica nazione sicura sull’appartenenza della sigaretta elettronica sembra essere il Regno Unito , dove esiste una legge al proposito .

Staremo a vedere l’evolversi della faccenda .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti