Smartwatch

I tatuaggi al polso non fanno funzionare Apple Watch

Con una varietà così ampia di cinturini e prezzi, c’è un Apple Watch per tutti. Tranne, forse, per quelli pesantemente tatuati. Questa conclusione segue una nuova discussione su Reddit che sostiene che diversi clienti di Apple Watch con tatuaggi al polso stanno avendo problemi con il dispositivo, perché la caratteristica di rilevamento del polso del dispositivo indossabile di Apple si confonde dal modo in cui i tatuaggi riflettono la luce verde e infrarossa emessa dall’orologio.

Il risultato? Le persone con i tatuaggi non ricevono le notifiche, a meno che non spostino l’orologio in una zona del corpo non-tatuata, o disattivino il rilevamento del polso. Non esattamente l’ideale per chi indossa le maniche lunghe!

tatuaggio-polsi-apple-watch-informatblog

“Ho pensato che il mio lucido nuovo Apple Watch da 42 millimetri avesse un sensore di rilevamento del polso errato”, scrive un utente. “L’Apple Watch si bloccava ogni volta che lo schermo si oscurava e mi chiedeva sempre la password. Non vorrei ricevere le notifiche. Non riuscivo a capire perché tanto più che l’orologio è stato sicuramente sempre a contatto con la mia pelle. Non sono nemmeno riuscito a trovare nulla online di persone che avevano lo stesso problema. Stavo per rinunciare e chiamare Apple … quando ho deciso di provare a tenerlo sulla mano (le mie braccia sono tatuate, così come i polsi) e ha funzionato. La mia mano non è tatuata e l’orologio è rimasto sbloccato. Dopo che l’ho messo di nuovo sulla zona tatuata con inchiostro nero l’orologio si è automaticamente bloccato di nuovo”.

Per dare una possibile spiegazione, un altro utente di Reddit scrive che:

“L’emoglobina ha diversi picchi locali di assorbanza che possono essere utilizzati per la pulsossimetria: verde, giallo, infrarossi, ecc… Apple utilizza le parti a infrarossi e verdi dello spettro. Ora, ecco alcuni fatti chiave. La melanina e l’inchiostro sono entrambi buoni assorbitori di frequenze oltre 500nm, che comprendono purtroppo il verde. Ma l’assorbanza di melanina cade così rapidamente che entro la fine infrarossa dello spettro quasi non assorbe nulla. Questo fatto, combinato con il fatto che Apple regola il livello di sensibilità e luce dinamicamente significa che l’infrarosso probabilmente funziona bene con le persone di colore. L’inchiostro ha una caduta molto più graduale, quindi, anche gli infrarossi potrebbero non funzionare per loro”.

Sebbene sia possibile disattivare la funzione di rilevamento del polso, questo smette anche di far funzionare Apple Pay. Vedremo se Apple, quando sarà contattata in materia, darà una risposta convincente. Tattoo-gate, dunque? (Fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti