Caricamento in corso...
iOS

Tim Cook: no ai computer portatili Apple con iOS

L’idea di un laptop Apple che esegue iOS, il sistema operativo mobile del gigante tecnologico californiana, è stata a lungo teorizzata, ma il CEO Tim Cook l’ha respinta ancora una volta.

Tim Cook ha detto al sito Independent.ie che la società non creerà un dispositivo “convergente” iPad misto a Macbook e ritiene che i clienti non ne sono realmente alla ricerca. “Vogliamo realizzare il miglior tablet al mondo e il miglior Mac al mondo. E metterli insieme non farebbe raggiungere questi obiettivi”, ha detto Cook. Ma con il rilascio di iPad Pro e della Smart Keybord, la fusione di iOS e OS X in un sistema operativo unico non è il percorso che Apple sta intraprendendo?

tim-cook-ios-laptop-informatblog

“E ‘vero che la differenza tra l’X86 [PC] e la serie A [architettura iPad] è molto minore di quanto non lo sia mai stata”, ha spiegato Cook. “Detto questo, quello che abbiamo cercato di fare è riconoscere che le persone utilizzano entrambi i dispositivi iOS e Mac. Così abbiamo preso alcune caratteristiche e le abbiamo rese senza soluzione di continuità tra i dispositivi. Quindi, con cose come Handoff abbiamo reso davvero semplice iniziare lavorare su uno dei nostri prodotti e poi riprendere il lavoro sull’altro prodotto”.

La nozione di un Macbook convergente ad un iPad riemerge con il rilascio del nuovo Microsoft Surface Pro, che utilizza il suo sistema operativo desktop Windows 10. Il Microsoft Surface Pro 4 è commercializzato come un dispositivo 2-in-1, ciò significa che può essere usato come un laptop o come un tablet.

Secondo Computerworld, alcuni analisti ritengono che Apple finirà per produrre un notebook che gira sul sistema operativo dell’iPad. Tim Bajarin di Creative Strategies ha detto: “Se Microsoft e i suoi partner sono riusciti a rendere convertibile la configurazione laptop standard nel corso del tempo, Apple sarà costretta a seguirne l’esempio?”

Bajarin ha aggiunto: “La mia ipotesi migliore è che Apple potrà utilizzare iOS su qualsiasi dispositivo con un’interfaccia touch. Il che significa che se faranno un dispositivo convertibile avrebbe il sistema operativo iOS, mentre invece manterrebbero il Mac e OS X concentrati sull’ambiente classico con mouse e tastiera”. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Loading...
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti