Google

Traduttore online: tutte le novità di Google Translate

google translate

Il traduttore online Google è uno dei servizi maggiormente utilizzati per tradurre testi davanti al pc oppure quando si va all’estero. Tuttavia il traduttore Google nel corso della sua “carriera” ha dovuto subire anche sfottò ed umiliazioni poiché le traduzioni spesso presentavano dei veri e propri strafalcioni lessicali e morfologici e non davano alcun senso compiuto alla frase.

Gli sviluppatori di Google Translator si sono quindi rimboccati le maniche ed hanno apportato dei miglioramenti sostanziali che offrono una traduzione molto più precisa ed accurata grazie ad un processo di “machine learning” che tiene conto delle abitudini dell’utilizzatore e di alcuni algoritmi che scandagliano il web. Il nuovo Google Translate è in grado di tradurre un cartello, un segnale o un libro semplicemente scattando una foto, una funzione utilissima soprattutto quando si va in terra straniera senza conoscere neanche una parola del paese visitato.

Google Translate cambia volto: come utilizzare la funzione per “tradurre” cartelli

aggiornamento google translateLa nuova versione di Google traduttore online, disponibile sia per dispositivi iOS che Android, consente di tradurre segnali e cartelli con una semplice foto. Basta puntare la fotocamera verso il testo da tradurre e scattare la foto ed immediatamente il traduttore immagini online fornisce la traduzione di ciò che si sta inquadrando.

Quando l’aggiornamento sarà reso disponibile per tutti gli utenti sarà possibile attivare la funzione “Rileva lingua” così da stabilire la lingua ed effettuare la traduzione diretta. Questa impostazione è utilissima in quei paesi dove si parlano più lingue e potrebbe essere difficoltoso individuare l’idioma. Negli Stati Uniti o in Sud America ci sono posti dove si parla inglese, spagnolo o portoghese ed in tal caso il traduttore lingue gratis è in grado di individuare subito la lingua fornendo una traduzione precisa.

Gli utenti possono contare su un Google traduttore precisissimo grazie alla nuova tecnologia Neural Machine Translation (NMT) che si basa su una tipologia di intelligenza artificiale che utilizza le reti neurali. Google Transale in pratica viene “addestrato” per contestualizzare meglio parole e frasi fornendo traduzioni più precise e pertinenti.

Le traduzioni on line di testi, cartelloni ed insegne possono inoltre contare su una veste grafica molto più performante ed accattivante che elimina difetti tipici del precedente servizio come ad esempio lo sfarfallio del testo. Inoltre è possibile fotografare singole parti di un testo per tradurre esclusivamente quelle più rilevanti.

>>LEGGI ANCHE: Novità Whatsapp: Libra, la nuova moneta digitale<<

Cosa cambia tra la nuova versione di Google traduttore e quelle precedenti?

Google Translate, che agisce anche come traduttore vocale online, ha profondamente cambiato la sua struttura nella nuova versione risultando molto più performante. Per capire meglio quali sono le differenze è opportuno fare un passo indietro ed analizzare le dinamiche del “vecchio” Google traduttore.

La versione precedente traduceva parola per parola e le regole di sintassi venivano ricavate dall’analisi di testi già tradotti e presenti sul web. Un apposito software eseguiva un’analisi statistica per individuare il significato più comune attribuito ad ogni termine o sequenza di parole, fornendo quindi una traduzione molto generalizzata e fuori dal suo contesto. Molte parole però possono avere significati diversi a seconda della lingua e soprattutto dell’area di utilizzo, quindi la traduzione risultava spesso sballato e contorta.

La nuova versione invece utilizza strumenti per le lingue completamente diversi che selezionano intere sequenze di frasi tenendo conto del contesto e dopo un opportuno “allenamento” propone traduzioni per poi ricevere feedback dai programmatori che apportano le correzioni richieste. Il sistema è quindi in grado di riconoscere il significato di un testo o di una parola basandosi su un’intelligenza artificiale che di fatto ragiona come il cervello umano. La traduzione deriva quindi da una base intuitiva-deduttiva piuttosto che da regole già stabilite.

Le criticità di Google traduttore

Google Translate è il miglior traduttore online? Probabilmente sì anche se ci sono ancora delle criticità ammesse dagli stessi sviluppatori. Il servizio Google traduttore inglese italiano è sensibilmente migliorato ed il programma vanta ben 88 lingue disponibili fungendo da traduttore italiano spagnolo, traduttore tedesco italianotraduttore italiano cinese ecc. Le principali problematiche sono state riscontrate nelle lingue meno diffuse e soprattutto nei testi letterari o particolarmente complessi che richiedono un maggiore approfondimento per garantire una traduzione ancora più precisa e coerente al contesto.

Rispondi

Le guide più interessanti