Guide

Trucchi e consigli per ottimizzare il disco SSD

SSDIn un computer i dati devono essere salvati da qualche parte. I modelli vecchio stampo, contenevano al loro interno un hard disk, estremamente lento ed in grado di compromettere la velocità del nostro dispositivo anche se era quello ultima generazione. Oggi, con l’introduzione dei pc portatili di nuova generazione, i dati vengono salvati su un disco solido chiamato SSD. 

Per velocizzare quindi i vecchi modelli basta cambiare l’hard disk con un SSD. Ma non è finita qua. I computer che già possiedono questo disco, con il tempo vedranno rallentare il proprio sistema a causa magari di una ottimizzazione sbagliata. Il disco SSD parte veloce e dopo quasi si spegne. C’è però un modo per ottenere sempre il massimo di velocità e il massimo della durata. 

La prima cosa da sapere è che il disco SSD non deve mai essere deframmentato. Questa opzione (che tra poco vi spiegherò come rimuovere) serve solo a tenere sistemati i file sul disco. Questo tipo di memoria però non ha alcun bisogno di tale servizio, anzi, serve solo a rovinarlo nel tempo.

Per disattivare la deframmentazione pianificata (quasi sempre attiva) del disco, andate nella barra di ricerca su Start e digitate dfrgui. Cliccate il pulsante “Configurazione pianificazione”e disattivate l’opzione SSD.

Alta cosa che rallenta notevolmente l’uso dell’hard disk e dell’SSD è la quantità di dati eliminati solo in apparenza. Per ovviare a tutto questo e cancellare i dati definitivamente, bisogna abilitare il supporto TRIM, il quale ci permettere di pulire lo spazio. Questa modalità può essere effettuata da Windows 7, Mac e Ubuntu Linux.

Andate sulla casella di ricerca e inserite cmd, premete CTR+maiusc+invio per accedere come amministratore e successivamente scrivete il comando sutil behavior query disabledeletenotify e premere invio.

Se vi compare la scritta  DisableDeleteNotify = 0 è ok, avete TRIM attivo, se a posto dello zero c’è l’uno, è disattivato. A questo punto proseguite inserendo il comando fsutil behavior set disablenotify 0 per attivarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti