Twitter

Twitter acquista Niche, un network pubblicitario per Vine

Tempo di investimenti per Twitter: l’azienda di micro-blogging ha acquisito Niche, un network pubblicitario che aiuta le stelle dei social-media a fare soldi, per circa 50 milioni di dollari in contanti e azioni inclusi incentivi dei dipendenti, secondo ciò che alcune fonti vicine alla faccenda hanno detto a The Business Insider. La fonte ha fissato il prezzo di vendita tra 45 e 60 milioni di dollari.

Niche era alla fine e stava per avviare un nuovo giro di finanziamenti con una valutazione di 50 milioni di dollari quando Twitter è piombato nell’affare. Rob Fishman e Darren Lachtman lo co-fondarono a fine 2013: Fishman in precedenza aveva gestito i social media per The Huffington Post, poi vendette la società, Kingfish Labs, a BuzzFeed in cambio di azioni.

Lui e Lachtman in seguito notarono che siti come Instagram e Vine stavano crescendo rapidamente, e le aziende erano interessate a pubblicità su questo tipo di piattaforme. Così lanciarono Niche con lo scopo di farlo diventare un un nuovo tipo di agenzia pubblicitaria, che collega le aziende con persone influenti online. Le celebrità di Vine e Instagram lavorano con i partner pubblicitari di Niche per promuovere i loro prodotti in modo naturale ai loro seguaci. “Mi sto facendo letteralmente una vita così” ha detto a Business Insider a marzo Cody Johns, una star di Vine. Una campagna che ha lanciato con Niche gli ha fruttato circa 20.000 dollari.

A marzo, Niche stava lavorando con 50 clienti pubblicitari e lanciava campagne per American Eagle e gli Universal Studios. Dopo i primi sei mesi, l’azienda ha generato 750 mila dollari in ricavi lordi. Le aziende pagavano la squadra di Fishman tra 15.000 e 150.000 dollari al mese per ideare ed eseguire efficacemente campagne Vine, Tumblr, Instagram per loro. Un investitore di Niche dice che l’azienda si aspettava di generare più di un milione di dollari di proventi netti quest’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti