Twitter

Twitter celebra il suo ottavo compleanno con #FirstTweets

Twitter oggi compie otto anni e per celebrare il suo compleanno ha lanciato un nuovo strumento denominato FirstTweets che permette di trovare i primi tweet inviati dagli utenti. Il tool permette di guardare il proprio primo tweet, o quella di un amico o di una celebrità. Potete anche seguire il flusso dei primi tweet con l’hashtag #FirstTweets.

Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama venne alle prese con Twitter nell’aprile 2007, con l’invio di un messaggio che ora può sembrare un pio desiderio. Stava “pensando che siamo a una sola firma di distanza dalla fine della guerra in Iraq”, ha twittato.

barack-obama-tweet-informatblog

Il fondatore di Twitter Jack Dorsey venne fuori con il primo tweet della storia del social network nel 2006, annunciando che “sto impostando il mio twttr”, che era il nome della piattaforma di allora.

jack-dorsey-tweet-informatblog

Twitter ora è utilizzato più di 240 milioni di utenti in tutto il mondo con oltre 500 milioni di tweet inviati ogni giorno. I tweet durante la finale dei Mondiali di domenica scorsa ha stabilito un record per Twitter con il maggior numero di tweets al minuto. Un record di 618.725 tweets sono stati inviati al momento in cui la Germania ha sconfitto l’Argentina.

Twitter ha svolto il suo ruolo anche nell’attivismo politico. Durante le rivolte egiziane, è stato un canale fondamentale per i manifestanti per organizzare riunioni e tenersi reciprocamente informati. In Cina, anche se Twitter è bloccato, è ancora accessibile dagli attivisti che utilizzano le reti proxy. All’inizio di quest’anno, il primo ministro turco Recep Tayyip Erdogan ha tentato di vietare Twitter dopo che sono state inviate accuse di corruzione contro di lui e la sua famiglia.

E prima di Twitter cos’era l’hashtag? Il tasto # era veramente solo conosciuto come qualcosa che si trovava sulle tastiere telefoniche, oggi gli hashtag sono il modo definitivo per organizzare i tweet sullo stesso argomento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti