Twitter

Twitter, stop al limite di 140 caratteri dal 19 settembre

All’inizio di quest’anno, Twitter annunciò che stava progettando di allontanarsi dal rigoroso limite di 140 caratteri per tweet. L’idea complessiva rimarrebbe la stessa, ma cose come allegati multimediali e @nomiutente non avrebbero più contato. Ora, The Verge riporta che Twitter ha deciso di rilasciare il cambiamento la prossima settimana, per la precisione il 19 settembre.

Secondo il rapporto, Twitter smetterà di contare i @nomi utente, gli allegati multimediali, e le citazioni nel limite di 140 caratteri. Gli allegati multimediali sono costituiti da foto, video, GIF, e simili. Quindi questo significa che gli utenti avranno ora 140 caratteri per dare il loro punto di vista quando si tratta di tweet contenenti tali allegati.

La relazione cita una “fonte vicina agli affari della società”, anche se Twitter avrebbe rifiutato di commentare la data del 19 settembre.

twitter-rimuove-limite-informatblog

Anche se è già stato segnalato in precedenza che i link non avrebbero più contato per il limite di 140 caratteri, Twitter non ha mai confermato questo fatto, e anche con i cambiamenti della prossima settimana, i link prenderanno ancora 23 caratteri. Inoltre, si dice che Twitter abbia considerato di aumentare drasticamente la limitazione di 140 caratteri.

Infatti, all’inizio di quest’anno è stato riferito che l’azienda stava prendendo in considerazione l’innalzamento del limite a 10000 caratteri, anche se il CEO Jack Dorsey ha negato queste voci e ha spiegato che il limite di 140 caratteri era lì per un motivo. Twitter lo scorso anno, tuttavia, ha rimosso il limite di 140 caratteri dai messaggi diretti.

Il limite di 140 caratteri è stato inizialmente messo in atto per consentire agli utenti di inviare messaggi in stile SMS quando il servizio fu lanciato nel 2006, dato che questi hanno un limite di 160 caratteri.

Se la relazione di The Verge si rivelerà vera, avremo un po’ più di spazio per l’analisi profonda nei tweet a partire dalla settimana prossima il 19 settembre. Il che personalmente è qualcosa di cui tutti abbiamo bisogno. (Fonte)

Ti è piaciuta questa notizia? Condividila sui tuoi social preferiti!
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le guide più interessanti